Dubrovka (metropolitana di Mosca)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mosmetro.svg Dubrovka
Дубровка
Stazione della metropolitana di Mosca
Gestore Moskovskij metropoliten
Inaugurazione 1999
Stato In uso
Linea Linea Ljublinsko-Dmitrovskaja
Tipologia Stazione sotterranea
Mappa di localizzazione: Mosca
Dubrovka
Dubrovka
Metropolitane del mondo

Coordinate: 55°43′05″N 37°40′36″E / 55.718056°N 37.676667°E55.718056; 37.676667

Metropolitana di Mosca
Linea 10 — Ljublinsko-Dmitrovskaja
White dot.svg  Seligerskaja
White dot.svg  Verchnije Lichobory
White dot.svg  Okružnaja
M9  White dot.svg  Petrovsko-Razumovskaja
White dot.svg  Fonvizinskaja
White dot.svg  Butyrskaja
White dot.svg  Mar'ina Rošča
White dot.svg  Dostoevskaja
M9  White dot.svg  Trubnaja
M1 · M6  White dot.svg  Sretenskij Bul'var
M3 · M5  White dot.svg  Čkalovskaja
M8  White dot.svg  Rimskaja
M7  White dot.svg  Krest'janskaja Zastava
White dot.svg  Dubrovka
White dot.svg  Kožuchovskaja
White dot.svg  Pečatniki
White dot.svg  Volžskaja
White dot.svg  Ljublino
White dot.svg  Bratislavskaja
White dot.svg  Mar'ino
White dot.svg  Borisovo
White dot.svg  Šipilovskaja
White dot.svg  Zjablikovo

Dubrovka (in russo: Дубровка ~ Bosco di querce?) è una stazione della Metropolitana di Mosca, situata sulla Linea Ljublinsko-Dmitrovskaja. In origine la stazione doveva essere aperta insieme all'inaugurazione della Linea intera, nel 1995, ma i problemi con la costruzione nelle aspre condizioni idrogeologiche le impedirono di essere aperta in quel momento. La stazione è situata al centro di una zona industriale le cui aziende, a causa delle difficoltà economiche della fine degli anni novanta che colpirono la Russia, furono privatizzate a causa della scarsità di finanze e la loro produzione fu interrotta. Questo fatto impedì il surriscaldamento addizionale del suolo ghiacciato fornito dalle imprese, ma alla fine, l'11 dicembre 1999, il sindaco di Mosca, Jurij Lužkov, inaugurò la fermata. Situata alla profondità di 62,5 metri, la stazione fu la più profonda della città fino al 2003, quando fu battuta da Park Pobedy. Nel design, la stazione è identica a Krest'janskaja Zastava.

La stazione non ha un tema particolare, ed è opera degli architetti Ye.Barsky, V.Fillipov e S.Belyakova; è decorata con marmo chiaro monocromatico, sia nelle colonne che nelle mura. Il pavimento è invece ricoperto in granito rosso e nero; la stazione è decorata anche da un mosaico al termine della banchina centrale (opera di Zurab Tsereteli). L'ingresso della stazione è collegato con una rete di sottopassaggi al di sotto di via Šarikopodšipnikovskaja, con tettoie in metallo moderne. La media di passeggeri quotidiani è di 14.400 persone. Oltre la stazione vi è un binario di scambio utilizzato per inversioni di direzione di emergenza.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]