Drukair

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Drukair
Drukair A5-RGG (7771929364).jpg
StatoBhutan Bhutan
Fondazione1981 a Paro
Sede principaleParo
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
Slogan«On the Wings of the Dragon»
Sito web
Compagnia aerea di bandiera
Codice IATAKB
Codice ICAODRK
Indicativo di chiamataROYAL BHUTAN
Primo volo1983
HubAeroporto Internazionale di Paro
Flotta4 (nel 2016)
Destinazioni14
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

La Drukair Corporation Ltd[1] (in lingua dzongkha: འབྲུག་མཁའ་འགྲུལ་ལས་འཛིན) è la compagnia aerea di bandiera del Regno del Bhutan e costituisce l'unico mezzo di comunicazione via aria con le altre nazioni. Commercializza voli con il marchio Drukair.

Fondata nel 1981, nel 1983 cominciò i primi voli internazionali da Paro per Calcutta e nel 1987 diede il benvenuto al primo visitatore straniero.

La compagnia ha come base operativa l'Aeroporto Internazionale di Paro e opera su nove destinazioni in cinque Paesi.

Il Bhutan ha attuato un piano di sviluppo economico e di sviluppo della Drukair che ha visto la realizzazione di una seconda autostrada nazionale e una cooperazione con l'India per proteggere l'aeroporto di Paro dalle inondazioni frequenti nel Bhutan.

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Un British Aerospace BAe 146-100 nella vecchia livrea Druk Air all'Aeroporto Internazionale di Paro nell'aprile 2005

La flotta del 2016 consiste in tre Airbus A319-115 da 114 posti e un ATR 42 da 48 posti, affittato dalla compagnia lituana DOT LT.

Uniformi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008 sono state introdotte nuove uniformi per il personale della Drukair: create per festeggiare il centenario della Monarchia butanese, sono costituite da una kira e un tego.

Le nuove uniformi sono state selezionate attraverso un concorso nazionale fra gli stilisti bhutanesi promosso dalla Drukair e dal Programma di sviluppo delle Nazioni Unite per promuovere l'industria tessile e la cultura in Bhutan.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Drukair, su Drukair Royal Bhutan Airlines, https://www.drukair.com.bt. URL consultato il 14 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 15 aprile 2014).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]