Dromos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il dromos della domus de janas di Genna Salixi, Ruinas
L'ingresso del Tesoro di Atreo

Il dromos è un corridoio a cielo aperto di varia lunghezza, scavato nel terreno o ricavato nella roccia, che conduce all'ingresso di una sepoltura, le cui pareti tendono generalmente ad aumentare d'altezza man mano che si procede verso la tomba.

È un elemento architettonico piuttosto usato sia nelle necropoli a domus de janas (4000-2800 a.C.) che nell'architettura micenea (XIV-XI secolo a.C.).

Un esempio di dromos lo troviamo all'ingresso del Tesoro di Atreo, la più grande e celebre tomba a thòlos tra quelle rinvenute.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]