Doppio Borgato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Doppio Borgato
Doppio Borgato.jpg
Un pianoforte Doppio Borgato
Informazioni generali
Origine Italia
Invenzione 2000
Inventore Luigi Borgato
Classificazione Cordofoni a tastiera, a corde percosse
Uso
Musica contemporanea
Estensione
Doppio Borgato – estensione dello strumento
Genealogia
 Antecedenti
Pianoforte
Doppio Borgato

Il Doppio Borgato è un particolare tipo di doppio pianoforte gran coda da concerto.

Consiste di due pianoforti gran coda da concerto sovrapposti, dei quali uno è azionato da una tradizionale tastiera ed il secondo tramite una pedaliera da 37 pedali, simile a quella dell'organo.

Progettato e costruito da Luigi Borgato, è stato brevettato nel 2000.

Questo strumento apre una nuova era per compositori ed esecutori e pone le basi di una nuova scuola di interpretazione.

Composizioni per Doppio Borgato[modifica | modifica wikitesto]

Appositamente per il Doppio Borgato sono state composte:

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jean Guillou, La Lettre de l'Argos, Parigi, Dicembre 2001.
  • Brian T.Majeski, The Music Trades, Novembre 2000, p.86.
  • Pianist Magazine, Aprile Maggio 2006 UK.
  • Honka Verdurmen, Piano Wereld, Holland, Agosto-Settembre 2005.
  • Larry E.Ashley, Pierce Piano Atlas, 12th edition, Larry E.Ashley Publisher , Albuquerque NM U.S.A., 2008, p.58.
  • Géreard Gefen, Piano, Editions du Chêne - Hachette Livre, 2002 p.59, 166, 170, 180.
  • Atanasio Cecchini, Piano Dream. History of the Piano, Mosè Edizioni, 2007 p.170-171.
  • Dario Miozzi, in Musica Rivista di cultura musicale e discografica, Zecchini Editore, Dicembre 2010 - Gennaio 2011 p.54, 59-60.
  • Luca Segalla, in Musica, Rivista di cultura musicale e discografica, Zecchini Editore, n°224 marzo 2011 p.68
  • Stuart Isacoff, nel libro A Natural History of the Piano, The Instrument, the Music, the Musicians—from Mozart to Modern Jazz and Everything in Between, edited by Alfred A. Knopf , New York 2011, p.48

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica