Discussione:Luciana Lamorgese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Richiesta immagine box laterale[modifica wikitesto]

È richiesta un'immagine per il box laterale --Esniom (msg) 16:26, 4 set 2019 (CEST)

Qualifiche della Ministra[modifica wikitesto]

Non capisco perché sono state annullate le mie modifiche alle qualifiche della ministra, che adesso risulta di nuovo "ministro" , "prefetto", etc. Nerone Cirase (msg) 20:44, 4 set 2019 (CEST)

[@ Nerone Cirase] Facile, il termine Ministra non esiste, ufficialmente un Ministro può essere sia maschio che femmina[1]; di prefetta invece il termine è esatto tuttavia il lavoro di "prefetta" non è supportato da wikipedia quindi si deve optare per il maschile che però non è errato[2][3].[4]

Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Yacine Boussoufa (discussioni · contributi) 23:05, 4 set 2019‎.

[@ Yacine Boussoufa]

Ti contraddici citando come riferimento la Treccani che indica come termine "UN TEMPO SCHERZOSO, E CHE OGGI INDICA..." Il termine Ministra è attestato come femminile regolare del termine "Ministro" (indicante proprio il ruolo) dal Devoto-Oli ALMENO dal 2001[5]. Segnalo che i termini "avvocata", "consigliera", "ministra", "prefetta" sono già tutti su Wiktionary da tempo, con una lista di riferimenti. Siete veramente sicuri di voler violentare la lingua italiana scrivendo cose come "il Ministro è coniugata con due figli"? Oppure scrivete "Il Ministro è coniugato con due figli? E se resta "incinto"? --S.vecchiato (msg) 20:00, 5 set 2019 (CEST)

Politico/a[modifica wikitesto]

Nel bio si afferma che l'attività principale della biografata sia la politica. A me sembra che invece è stata nominata al ministero appunto per il suo non essere politica. Credo sia da rimuovere. --Carlo M. (dillo a zi' Carlo) 09:18, 11 set 2019 (CEST)

Il ruolo di ministro è politico per definizione (così come le decisioni che dovrà prendere e le relative responsabilità che gli competono) ergo è diventata una politica con la nomina (e ora fiducia) avuta. Allo stesso modo di Giuseppe Conte che si è autoproclamato "non politico" ma, ahimè, il ruolo formalmente è quello...--Sd (msg) 15:04, 11 set 2019 (CEST)
Concordo con l'utente SD. --Yacine Boussoufa (Contattami!) 16:19, 11 set 2019 (CEST)
Il ministro è per definizione un politico; inoltre la biografata è diventata enciclopedica appunto quando è stata nominata ministro, prima era una semplice funzionaria in pensione (ex prefetto) e consigliera di stato. I prefetti non sono automaticamente enciclopedico. --Holapaco77 (msg) 23:53, 11 set 2019 (CEST)

"è una politico, funzionario e prefetto italiana" (???)[modifica wikitesto]

E' tutto nel titolo, ovvero : come attorcigliare la morfologia e la sintassi italiana pur di non adoperare la regolare desinenza -a. Mi riferisco all'incipit della voce, nella versione dell'11 settembre 2019 delle ore 09:10‎. D'altronde viviamo nell'epoca del gender fluid.--S.vecchiato (msg) 10:06, 11 set 2019 (CEST)

Se proprio non doveste riuscire ad aggiungere la desinenza -a come richiesto dalla regolare declinazione di queste parole (faccio anche presente che politico è un aggettivo sostantivato) non si potrebbe almeno correggere in "è un politico..."? spero concordiate tutti sul fatto che "politico", "ministro" e "funzionario" sono sostantivi maschili e per le basilari regole della concordanza necessitano di articoli maschili. TommasoM (msg) 12:17, 11 set 2019 (CEST)
[@ S.vecchiato] È necessario e sufficiente concordare l'aggettivo al maschile, dunque non è un «espediente» per non usare il femminile ma solo un (brutto) errore. Il femminile, se pur non è errato, non è nemmeno obbligatorio né stilisticamente migliore. Le riforme linguistiche a tavolino si usano in altri sistemi, in italiano no (per fortuna...). --Actormusicus (msg) 21:49, 12 set 2019 (CEST)
Proteggo la voce 2 settimane per ora, la crono è tutto un programma, non se ne può più, si registrano apposta pure, pensando che cambi qualcosa.--Kirk Dimmi! 22:25, 12 set 2019 (CEST)