Discussione:Codice fiscale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Crystal Clear app ksirtet.pngQuesta voce rientra tra gli argomenti trattati dal progetto tematico sottoindicato.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Nuvola apps kchart.svgEconomia
Monitoraggio fatto.svgLa voce è stata monitorata per definirne lo stato e aiutarne lo sviluppo.
Ha ottenuto una valutazione di livello buono (settembre 2016).
AVoce adeguatamente accurata. Tutti gli aspetti principali del tema sono affrontati con la dovuta profondità. Il tema è stabile e non dovrebbe necessitare di aggiornamenti futuri. (che significa?)
AVoce scritta in buon italiano e con buono stile. Sintassi e lessico adeguati, linguaggio chiaro e scorrevole, con uso attento di termini specifici. Strutturazione in paragrafi soddisfacente. (che significa?)
BLievi problemi relativi alla verificabilità della voce. Un aspetto del tema non è adeguatamente supportato da fonti attendibili. Alcune fonti andrebbero sostituite con altre più autorevoli. Il tema non è stabile e potrebbe in breve necessitare di aggiornamenti. (che significa?)
ALa voce è corredata da un adeguato numero di immagini e altri supporti grafici, in tema con il contenuto della voce, oppure non ne necessita alcuno. (che significa?)
Monitoraggio effettuato nel settembre 2016

Codice nome[modifica wikitesto]

Se non sbaglio per il nome si considerano prima, terza e quarta consonante. Ciao,

Vincenzo

Hai ragione, ma vale solo se le consonanti sono almeno tre. Ho modificato la pagina. MikyT 17:47, Giu 27, 2004 (UTC)
C'è un ulteriore caso particolare, quando il cognome o il nome è composto da meno di tre lettere si sostituiscono quelle mancanti con la lettera X. Stesso accorgimento se una delle due parti manca. --M/

Codice comune[modifica wikitesto]

Il codice del comune dovrebbe essere sempre costituito da una lettera seguita da tre cifre, a meno che non si tratti di uno stato estero. E' già presente un elenco alfabetico di tutti i codici dei comuni? Massimop

Divertiti http://www.agenziaterritorio.it/software/altri/codicinazionistati/ BW 08:13, Set 16, 2004 (UTC)
non è esatto dire che il codice comune debba sempre essere numerico, infatti, nei casi di omocodia, uno dei numeri viene sostituito da una lettera (ne ho un caso in famiglia). Questa situazione non viene mai contemplata dai programmi di calcolo automatico del C.F., e neppure laddove sia data possibilità di inserire autonomamente il proprio codice, per cui risulta impossibile effettuare registrazioni online che richiedano l'indicazione del C.F.
Qualcuno sa per caso se questa può essere considerata motivazione valida per richiedere il cambio di nome?
Saluti a tutti
Angelo
Angelo, se hai trovato un errore nella pagina, perché non la correggi? Aggiungi questa informazione dove adeguato, e possibilmente trova una fonte di riferimento per quel che affermi --Pot (msg) 11:47, 9 feb 2011 (CET)

Codice di controllo[modifica wikitesto]

quale è l algoritmo con cui viene calcolata l ultima lettera ?giandaborgo 20:10, Giu 10, 2005 (CEST)

Spiegazione qui :-) --Civvì 20:20, Giu 10, 2005 (CEST)

codice fiscale univoco[modifica wikitesto]

buono giorno. Il codice fiscale è univoco quindi ad ogni codice fiscale corrisponde una e una sola persona. Questa affermazione è corretta? Nel caso di omonimi si attuano delle sostituzioni a partire dall'ultima difra del codice fiscale (quindi da destra verso sinistra). Mi è giunta voce che a causa del numero alto di stranieri con nomi simili e di cui non si sa la data di nascita (viene assegnata in questi casi la data di nascita del tipo, 01/01/1970 oppure 01/01/1960) il codice fiscale omocodici in alcuni casi ha raggiunto il numero massimo di possibili sostituzioni. Quindi non ci sono altri codici fiscali per persone con quei dati. Pare che in questi casi si passi ad un codice fiscale completamente numerico. Questa voce corritsponde al vero e eventualmente tale codice verrà creato con un algoritmo? grazie

Spro di si, visto che lo uso come chiave nei miei databse... --Lysander 13:26, ott 20, 2005 (CEST)

Confermo, vedi qui --Trek00 02:42, 25 gen 2006 (CET)

Non usate il CF come PK nei database fate un piacere.. E' chiaro dal paragrafo Omocodia. E' un codice descrittivo non identificativo, non è previsto che sia univoco, semplicemente si SPERA che sia univoco. E il fatto degli stranieri ha portato alla luce il problema. Sarebbe da spiegare correttamente nella pagina.

Modifiche minori[modifica wikitesto]

Mi sono permesso di apportare delle modifiche alla formattazione e di aggiornare i link dell'articolo che mandavano a pagine non piu' esistenti, nonostante la pagina sia ancora sotto blocco: sono certo che entro pochissimo il nostro spammer (anonimo ***** o Utente:*****@*****.** che sia) si convertira' al bene e potremo sbloccare la pagina (nel frattempo scrivete eventuali ulteriori proposte di modifica qui sotto). --Fede (msg) 18:33, 22 nov 2005 (CET)

                                         ********

Fede o Fredericks che tua sia, chiedo scusa se una mia errata manovra abbia potuto (anche se non sono bene come) bloccare addirittura WikiPedia ma tengo a precisarti:

1) che non sono uno spammer;

2) che quindi non c'è bisogno che mi converta al bene;

3) avevo semplicemente tentato di modificare una pagina aggiungendo un link di un sito con l'unico intento limpido, positivo, trasparente di aggiungere dei contenuti positivi perchè li ritenevo e li ritengo tuttora di interesse generale;

4) E' lecito che la modifica da me effettuata non sia stata accettata (ci mancherebbe altro) ma questo non ti autorizza nè ti giustifica a sparare a zero su persone, cose e fatti che non conosci, nè a fare allusioni plateali ed esplicite sui miei dati personali email etc. etc.(che ho provveduto a nascondere con gli ***) nonchè coperti dalle leggi sulla privacy. Probabilmente pensavi di aver acciuffato "il cattivo", lo spammer. La prossima volta prima di sparare i tuoi "giudizi" sommari e saccenti accertati meglio. Un po' di umiltà, questo è quello che ci vuole e non cercare sempre il male anche dove non c'è.

fatture[modifica wikitesto]

Qualcuno sa se è possibile emettere fattura sulla base del solo codice fiscale e dunque senza partita Iva al di sotto di un certo reddito annuo?

wikipedia non è uno sportello fiscale, ci spiace. -- .mau. ✉ 20:27, 2 mar 2006 (CET)

Cosa succede con i centenari?[modifica wikitesto]

Visto che il numero di ultracentenari è in continuo aumento, come si gestisce il cambio di secolo utilizzando solo le ultime due cifre dell'anno di nascita? Anche prescindendo dall'omocodia, risulta ambiguo risalire all'età di una persona basandosi sul suo C.F. Forse, il D.M. che ha istituito il C.F. non ha pensato al "century bug", o mi sbaglio? Saluti. Mario

Il codice fiscale non è fatto per permettere di risalire data di nascita, ma soltanto per essere univoco. Nessuno deve pensare che sia possibile risalire dal codice fiscale alla data di nascita, né tanto meno che se il codice fiscale non è quello che esce dalla regoletta allora deve essere sbagliato. Vale la pena di notare che comunque il problema non riguarderebbe soltanto gli ultracenternari (persone in vita con più di cento anni), ma anche il codice di persone ora decedute, nate piu' di 100 anni fa. Ma come detto il problema non si pone, semplicemente perché risalire dal codice fiscale alla data di nascita è un cosa che non è mai garantita. -- AnyFile 23:17, 23 feb 2007 (CET)

Codici di ex Province Italiane FU FM PL PO ZA[modifica wikitesto]

Un grosso problema riguarda i codici attribuiti dall’Agenzia delle Entrate ai titolari nati nelle province Italiane cedute ad altri stati (ex Jugoslavia): non permettono iscrizioni on-line quando viene richiesta l’inserzione di dati anagrafici e codice fiscale, le province su dette non sono annoverate nei vari data base di molte Amministrazioni sia Pubbliche che Private, ovviamente i codici "Belfiore-istat” sono validi nel territorio Italiano ma possono creare grossi problemi in ambito Europeo, se sottoposti a verifiche (con programmi vari) non risalgono al titolare. Il programma nel sito "Agenzia delle Entrate" per i codici fiscali, verifica solamente la veridicità del codice, ma non lo calcola in base ai dati anagrafici, quindi tiene conto dei codici differenziati. Per chi avesse qualche idea: http://www.codicifiscali.blogspot.com/

Calcolo del codice fiscale online e violazione del copyright[modifica wikitesto]

Seguendo quanto suggerito nell'avviso in fondo a questa voce: "vi ricordiamo che è sufficiente cercare "calcolo codice fiscale" su qualsiasi motore di ricerca", ho appreso che numerosi siti internet offrono la possibilità di calcolare il codice fiscale online utilizzando, senza alcuna autorizzazione, uno script Javascript che ho personalmente prodotto nel 1998 per essere utilizzato su un mio sito. La versione dello script che ho ritrovato su questi siti è stata privata delle originali indicazioni sul copyright ed in alcuni casi ha subito anche delle leggere modifiche. Qualcuno ha addirittura prodotto dei moduli CMS che contengono questo script e li ha rilasciati con licenza GPL!

Il fenomeno è ormai diventato virale e non credo che le mie diffide a mezzo email lo fermeranno. Non ho mai inteso lucrare su questa applicazione ma si tratta comunque di pesanti violazioni sul diritto d'autore e sul copyright.

Da un punto di vista pratico, ritengo che sia importante segnalare che lo script in questione, se pur funzionante, è comunque obsoleto perché si appoggia ad una banca dati statica che non mi risulta essere stata aggiornata fin dal 1999. Infatti nel 2001 avevo abbandonato questo progetto ed avevo realizzato un calcolatore più efficiente basato su PHP/MySQL, attualmente funzionante ed aggiornato.

Cordialmente, Dott. Nicola Asuni - Tecnick.com S.r.l.

--Nicolaasuni 14:47, 24 mar 2007 (CET)

Codice fiscale persona fisica vs Codice fiscale persona giuridica[modifica wikitesto]

Sarebbe piu corretto intitolare questo documento Codice_Fiscale_Persone_Fisiche visto che ci sono 2 tipi di codice:

1. codice fiscale persona fisica composto da 16 caratteri alfanumerici

2. codice fiscale persona giuridica composto da 11 numeri (segue le stesse regole della Partita IVA)

Assolutamente d'accordo, infatti il decreto istitutivo parla di "codice fiscale" per "persone fisiche, le persone giuridiche e le società, associazioni ed altre organizzazione di persone o di beni prive di personalità giuridica", con i diversi criteri che hai menzionato.
La descrizione attuale fa erroneamente credere sin dalla riga iniziale che il codice fiscale sia solo quello alle persone fisiche.
Modificherei il titolo e la descrizione.

CAMBIO COGNOME[modifica wikitesto]

Attenzione questo e' assolutamente falso. Ogni cittadino straniero conserva il suo cognome originale quando prende la cittadinanza italiana.


I contribuenti che cambiano il loro cognome o il nome durante la vita sono costretti ad aggiornare anche il proprio codice fiscale. Il problema, inizialmente limitato, sta diventando sempre più evidente con gli immigrati stranieri: molti, nell'ottenere la cittadinanza italiana, sono costretti a cambiare il cognome in quanto le regole di attribuzione del cognome italiano sono diverse rispetto al loro paese d'origine (ad esempio, i cittadini delle nazioni sudamericane acquisiscono alla nascita il doppio cognome del padre e della madre, perdendo quest'ultimo quando divengono cittadini italiani).



Come fare per cambiare cognome Tratto dal sito del Ministero dell'Interno.

Cambio cognome e nome Chi abbia l’esigenza di cambiare il proprio cognome, oppure il nome o cognome perché ridicolo o vergognoso o perché rivela l’origine naturale o per motivi diversi da quelli suindicati, deve intraprendere il procedimento predisposto dal Regolamento per la semplificazione dell’ordinamento dello stato civile, come di seguito indicato.

Come fare per cambiare cognome Qualunque cittadino che intenda cambiare il proprio cognome o aggiungerne un altro al proprio deve essere autorizzato dal Ministro dell’Interno tramite apposita istanza da inoltrare al Prefetto della provincia in cui il richiedente ha la sua residenza. Il Prefetto assume le informazioni sulla domanda curandone l’istruttoria e la trasmette al Ministero dell’Interno con il proprio parere. Qualora la richiesta appaia meritevole di essere presa in considerazione, il richiedente è autorizzato, con decreto del Ministro dell’Interno, a far affiggere all’albo pretorio del comune di nascita e del comune di residenza attuale, un avviso contenente il sunto della domanda. L’affissione deve avere la durata di trenta giorni consecutivi e deve risultare dalla relazione del responsabile fatta in calce all’avviso. Al riguardo, si ritiene utile specificare quanto segue:

   * Se l’interessato è nato e residente all’estero, l’affissione deve essere effettuata solo all’albo dell’ufficio consolare nella cui circoscrizione il richiedente risiede;
   * Se l’interessato è residente all’estero, ma nato in Italia, l’affissione deve essere effettuata oltre che all’albo dell’ufficio consolare, anche all’albo pretorio del comune di nascita;
   * Se, infine, l’interessato è nato all’estero, ma residente in Italia, l’affissione deve essere effettuata solo all’albo pretorio del comune italiano di residenza.

Con il decreto con cui si autorizzano le affissioni, si può prescrivere che il richiedente notifichi a determinate persone (eventualmente interessare al cambiamento richiesto) il sunto della domanda. Chiunque ritenga di avere interesse, può fare opposizione alla domanda non oltre il termine di trenta giorni dalla data dell’ultima affissione o notificazione. L’opposizione si propone con atto notificato al Ministro dell’Interno. Trascorso questo termine di trenta giorni senza che sia stata proposta opposizione, il richiedente presenta alla Prefettura competente per il successivo inoltro al Ministero:

1. un esemplare dell’avviso con la relazione che attesta la eseguita affissione e la sua durata; 2. la prova delle eseguite notificazioni quando queste sono state prescritte. Il Ministro, accertata la regolarità delle affissioni e vagliate le eventuali opposizioni, provvede ad emanare il decreto di concessione al cambiamento del cognome richiesto. Il decreto di concessione, nei casi in cui vi sia stata opposizione, deve essere notificato, a cura del richiedente, agli opponenti.

Cambio nome o cognome ridicolo o rivelante origine naturale Qualunque cittadino che intende cambiare nome o aggiungerne un altro al proprio oppure vuole cambiare il cognome perché ridicolo o vergognoso o perché rivela origine naturale deve farne domanda al prefetto della provincia del luogo di residenza o di quello nella cui circoscrizione è situato l’ufficio dello stato civile dove si trova l’atto di nascita al quale la richiesta si riferisce. Il Prefetto, esperita l’istruttoria di rito, se ritiene la domanda meritevole di essere presa in considerazione, autorizza con suo decreto il richiedente a far eseguire le affissioni negli stessi termini già indicati per le richieste di competenza del Ministro. Il Prefetto, accertata la regolarità delle affissioni e vagliate le eventuali opposizioni, provvede sulla domanda con decreto.

La richiesta La richiesta in tutti i casi suindicati può essere presentata solo da cittadini italiani. La richiesta può essere formulata direttamente dall’interessato ovvero da altra persona munita di delega e di fotocopia di un documento di riconoscimento dell’interessato. Le richieste devono essere inoltrate al Prefetto della provincia in cui il richiedente risiede. Si precisa che nei casi di istanze presentate da cittadini residenti all’estero, queste saranno inoltrate per il tramite dell’autorità consolare al Prefetto del luogo di ultima residenza in Italia e cioè del comune di iscrizione all’AIRE. Se il richiedente non ha mai avuto residenza in Italia perché nato all’estero, competente a provvedere sulla istanza sarà ugualmente il Prefetto della provincia in cui è situato il comune di iscrizione all’AIRE dell’interessato. Le richieste devono rivestire carattere eccezionale e sono ammesse esclusivamente in presenza di situazioni oggettivamente rilevanti, supportate da adeguata documentazione e da significative motivazioni. In nessun caso può essere richiesta l’attribuzione di cognome di importanza storica o comunque tali da indurre in errore circa l’appartenenza del richiedente a famiglie illustri o particolarmente note nel luogo in cui si trova l’atto di nascita del richiedente o nel luogo di sua residenza. Documentazione richiesta

La documentazione da produrre varia in relazione al tipo di richiesta fatta: qui di seguito i 2 casi possibili. A fondo pagina trovi i modelli da scaricare per inoltrare a domanda.

Cambio cognome e nome per maggiorenni Documentazione richiesta

1. domanda in bollo da € 14,62 (scarica il modello A - cambiamento del cognome per maggiorenni) (scarica il modello B - cambiamento del nome per maggiorenni) 2. dichiarazione sostitutiva di certificazione, sottoscritta dal richiedente, attestante il luogo e la data di nascita, la residenza, lo stato di famiglia e la cittadinanza ovvero i relativi certificati (scarica il modello di autocertificazione) 3. eventuale documentazione utile a sostenere le motivazioni della richiesta 4. fotocopia di un documento di identità (solo se inviata per posta) 5. dichiarazione di assenso degli eventuali cointeressati, accompagnata dalla fotocopia di un documento di identità degli stessi

Se il cambio di nome e/ o di cognome è autorizzato il richiedente dovrà produrre una ulteriore marca da bollo da apporre sul decreto

Riferimenti normativi D.P.R. n. 396 del 3 novembre 2000, artt. 84 e segg.

Cambio cognome e nome per minori (anche se adottati) Documentazione richiesta

1. Domanda in bollo da € 14,62 sottoscritta da entrambi i genitori o da uno dei due genitori con l’assenso dell’altro, o da chi esercita la potestà genitoriale (scarica il modello C – cambiamento del cognome per minori) (scarica il modello D – cambiamento del nome per minori); 2. dichiarazione sostitutiva di certificazione, sottoscritta dal richiedente, attestante il luogo e la data di nascita, la residenza, lo stato di famiglia e la cittadinanza ovvero i relativi certificati (scarica il modello di autocertificazione); 3. eventuale documentazione utile a sostenere le motivazioni della richiesta; 4. fotocopia di un documento di identità di chi sottoscrive l'istanza (solo se inviata per posta); 5. dichiarazione di assenso degli eventuali cointeressati, accompagnata dalla fotocopia di un documento di identità degli stessi.

Se il cambio del nome e/o del cognome è autorizzato il richiedente dovrà produrre una ulteriore marca da bollo da apporre sul decreto.

Riferimenti normativi D.P.R. n. 396 del 3 novembre 2000, artt. 84 e segg.

codice fiscale[modifica wikitesto]

Ma dove si richiede? Come si ottiene materialmente il tesserino' quali sono i requisiti? Vincenzo 11.01.009

Ho aggiunto il link alla pagina dell'agenzia delle entrate che risponde a questa e altre domande (fra l'altro sull'omocodia) --Pot (msg) 16:04, 16 feb 2009 (CET)

Interlink e localismo[modifica wikitesto]

Gli interlink puntano erroneamente alle voci di argomento generale (es. en:National identification number). Bisognerebbe scriverne una simile anche noi (Numero d'identificazione nazionale?) e poi spostare lì gli interlink. Lucio Di Madaura (disputationes) 00:32, 9 ott 2009 (CEST)

come faccio a risalire al nome e cognome dell'utente conoscendo il codice fiscale? grazie romeo.colella@ormib.com

Foto tesserino 1991[modifica wikitesto]

Attenzione che nella foto del tesserino del 1991, in particolare nel retro, è possibile leggere nome, cognome e data di nascita. In particolare la data di nascita è molto evidente. Come possiamo risolvere il problema? Lurkos (msg) 20:38, 19 dic 2010 (CET)

Beh, a dire il vero avevo rimediato parzialmente al problema editando l'immagine e cancellando la versione originale. -- Mess-Age 16:44, 20 dic 2010 (CET)
Sì, la foto è editata e il nome nome non è immediatamente visibile. Ma l'ombra sul retro si vede molto bene e si può risalire ai dati del titolare --Lurkos (msg) 18:20, 25 dic 2010 (CET)


codice Giovanni Mattei ?[modifica wikitesto]

La voce inizia con "Il codice Giovanni Mattei". Che significa, è una vandalizzazione?

Localismo, ma basta precisare nell'incipit ...[modifica wikitesto]

Segnalo Discussioni template:L#Ma basta precisare nell'incipit .... --79.6.147.112 (msg) 19:04, 24 giu 2013 (CEST)

denominazione in sloveno?[modifica wikitesto]

Per i comuni di Trieste, Gorizia e Udine viene riportata una denominazione in sloveno "Davčna številka" uguale a quella della Voce "Partita IVA"...mi pare strano!

Se sono due cose diverse devono avere due nomi diversi, ritengo che l'informazione sia sbagliata per una delle due voci.

Non riesco a trovare informazioni autorevoli al riguardo, quindi pongo solo ill problema.

Non conosco lo sloveno, ma all'Agenzia delle Entrate usano queste parole per la traduzione [1] --Beatrice (msg) 23:27, 23 mag 2014 (CEST)

Codice catastale stato estero[modifica wikitesto]

Chi nasce in Italia si individua facilmente dall'elenco dei codici catastali delle province. Ma per quanto riguarda il codice dello stato estero, sul sito della agenzia delle entrate si rimanda sempre ad un elenco di codifiche di stati esteri che non sono usati nella formazione del codice fiscale. Alcuni siti offrono invece un elenco di codici catastali di stati esteri che combacciano perfettamente con i tesserini fiscali. Ad esempio, Romania ha codice catastale 129 e codifica della agenzie delle entrate 061. Nelle tessere fiscali si usa 129. Domando se è letto lecito elencare in un articolo apposito, da richiamare in questo articolo, l'elenco di questi introvabili codici catastali esteri, ovviamente allegando un paio di fonti. Il problema è che non sono fonti stabili e penso utile semplificare la ricerca agli utilizzatori di wikipedia. Non credo che l'elenco sia protetto da copyright. --84.222.96.41 (msg) 11:40, 3 lug 2016 (CEST)

no, l'elenco no; tutt'al più potremmo linkare un servizio di decodifica parziale, come ad es. Blia. Prima di metterlo però vorrei sentire dei pareri -- g · ℵ (msg) 17:39, 3 lug 2016 (CEST)
Usiamo wiki come motore di ricerca invece di riportare le informazioni ? Il sito blia non da informazioni, fornisce solo dei risultati di cui fidarsi. Pensavo che una enciclopedia invece fosse come un testo che contiene informazioni. --84.222.96.41 (msg) 02:08, 5 lug 2016 (CEST)