Diramatore Vigevano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diramatore Vigevano
Diramatore Vigevano.jpg
Il diramatore Vigevano presso Romentino (NO)
StatiItalia Italia
Piemonte Piemonte
Lombardia Lombardia
Lunghezza29 km
Portata media22 m³/s
Nascecanale Cavour a Galliate (NO)
Sfociasubdiramatore Pavia presso Gambolò (PV)

Il diramatore Vigevano è un importante canale artificiale che scorre in Piemonte e in Lombardia, attraversando rispettivamente la provincia di Novara e la provincia di Pavia. La sua funzione principale è quella di irrigare un vasto comprensorio a sud del canale Cavour, oltre la città di Vigevano, dalla quale trae il nome.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il canale venne costruito nel 1868, per ovviare al problema dei diramatori, i quali non vennero costruiti contemporaneamente al canale Cavour. Il Grande Canale si presentò subito come una "pianta senza rami"; il progetto principale prevedeva la realizzazione di un canale che potesse servire l'asciutta pianura tra Terdoppio e Ticino.
Il canale non si chiamò sempre diramatore Vigevano; la sua iniziale denominazione era cavo Belletti ed era intitolato all'omonimo ingegnere Giuseppe Belletti, che è stato il principale fautore dell'irrigazione nei comuni di Cerano e Romentino.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Il diramatore Vigevano trae origine dal canale Cavour in comune di Galliate. Subito dopo pochi chilometri di corso viene intersecato dall'Autostrada Torino-Milano ed entra in comune di Romentino. Successivamente scorre nei territori di Trecate e di Cerano, dove vi è lo scaricatore nella roggia Cerana. Entra in Lombardia, bagnando Cassolnovo, dove sovrapassa la roggia Moretta per poi scorrere in comune di Vigevano; a sud est di Gambolò confluisce nel subdiramatore Pavia, notevolmente ridotto di portata.

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

Oltre che come già detto, per irrigare le risaie, il diramatore Vigevano serve anche per produrre energia idroelettrica; sul suo corso sono presenti numerose centrali, molte delle quali negli ultimi anni sono state restaurate e potenziate dall'Est Sesia, che controlla anche le acque del canale.

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

Il diramatore Vigevano rientra nelle acque di concessione alla FIPSAS Novara/CAGeP/APD; per pescare bisogna essere possessori della relativa tessera associativa.
La fauna ittica del canale risulta composta da ciprinidi e da salmonidi (questi ultimi vengono immessi dall'associazione che ne detiene i diritti di concessione).[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cartina FIPSAS NO - acque in concessione[collegamento interrotto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Periodico associazione irrigazione Est Sesia - Novara, 2009