Dipsacales

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Dipsacales
Dipsacus pilosus0.jpg
Dipsacus pilosus
Classificazione APG IV
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Mesangiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Eudicotiledoni centrali
(clade) Superasteridi
(clade) Asteridi
(clade) Euasteridi II
Ordine Dipsacales
Juss. ex Bercht. & J.Presl
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Asteridae
Ordine Dipsacales
Juss. ex Bercht. & J.Presl
Famiglie

Le Dipsacali (Dipsacales Juss. ex Bercht. & J.Presl) sono un ordine di piante superiori, erbe, rampicanti o arbusti, con seme a due cotiledoni (dicotiledoni).

L'ordine avrebbe cominciato a differenziarsi da altre piante superiori già intorno alla metà del Cretaceo, circa 100 milioni di anni fa.

Oggi le Dipsacali sono distribuite in tutti i continenti e comprendono 45-50 generi con un migliaio di specie.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

L'ordine delle Dipsacali, già riconosciuto dalla classificazione tradizionale, è stato confermato nelle sue caratteristiche essenziali dai più recenti studi filogenetici (in particolare APG).

La ripartizione in famiglie è variabile.

Il Sistema Cronquist riconosceva le seguenti:[1][2]

La classificazione APG IV ha ridotto il numero delle famiglie accettate a due:[3]

includendo Valerianaceae e Dipsacaceae in quest'ultima.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Cronquist A., An integrated system of classification of flowering plants, New York, Columbia University Press, 1981, ISBN 9780231038805.
  2. ^ (EN) Cronquist A., The evolution and classification of flowering plants, Bronx, NY, New York Botanical Garden, 1988.
  3. ^ (EN) The Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the ordines and families of flowering plants: APG IV, in Botanical Journal of the Linnean Society, vol. 181, n. 1, 2016, pp. 1–20.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 51261 · GND (DE4341711-5
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica