Dipodomys deserti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ratto canguro del deserto
Immagine di Dipodomys deserti mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Rodentia
Famiglia Heteromyidae
Genere Dipodomys
Specie D. deserti
Nomenclatura binomiale
Dipodomys deserti
Stephens, 1887

Il ratto canguro del deserto (Dipodomys deserti Stephens, 1887) è un roditore della famiglia Heteromyidae, diffuso in Nord America.[2]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È presente nelle aree desertiche degli Stati Uniti sud-occidentali (California, Nevada, Utah e Arizona) e del Messico (Sonora e Baja California).[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Taglia: corpo, 30,5–38 cm; 18-21,5 cm [senza fonte]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Scava la tana in terreno incoerente, sabbioso ma ben drenato. Notturno, compie ampi spostamenti per trovare cibo. Poiché ha reni quattro volte più efficienti di quelli umani, può trascorrere tutta la vita senza mai bere.[senza fonte]

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

L'accoppiamento può effettuarsi in qualsiasi mese dell'anno. Dopo una gestazione di circa 30 giorni, nascono fino a 5 piccoli.[senza fonte]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Linzey, A.V., Timm, R., Álvarez-Castañeda, S.T., Castro-Arellano, I. & Lacher, T. 2008., Dipodomys deserti su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2015.2, IUCN, 2015.
  2. ^ a b (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Dipodomys deserti in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.