Diocesi di Vittoriana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vittoriana
Sede vescovile titolare
Dioecesis Victorianensis
Chiesa latina
Arcivescovo titolare Ettore Balestrero
Istituita 1958
Stato Tunisia
Diocesi soppressa di Vittoriana
Eretta ?
Soppressa ?
Dati dall'annuario pontificio
Sedi titolari cattoliche

La diocesi di Vittoriana (in latino: Dioecesis Victorianensis) è una sede soppressa e sede titolare della Chiesa cattolica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Vittoriana, nell'odierna Tunisia, è un'antica sede episcopale della provincia romana di Bizacena.

Sono cinque i vescovi documentati di questa diocesi africana. Saturnino prese parte al concilio indetto a Cartagine nel 256 da san Cipriano per discutere della questione relativa ai lapsi. Getulico partecipò al concilio di Cabarsussi, tenuto nel 393 dai massimianisti, setta dissidente dei Donatisti, e ne firmò gli atti. Il donatista Saturnino intervenne alla conferenza di Cartagine del 411, che vide riuniti assieme i vescovi cattolici e donatisti dell'Africa romana; in quell'occasione la sede non aveva il vescovo cattolico. Rufiniano prese parte al sinodo riunito a Cartagine dal re vandalo Unerico nel 484, in seguito al quale venne esiliato. Infine, Pompeiano fu tra i padri del concilio di Costantinopoli del 553.

Oggi Vittoriana sopravvive come sede vescovile titolare; l'attuale arcivescovo, titolo personale, titolare è Ettore Balestrero, nunzio apostolico, inviato per il disbrigo degli affari della nunziatura apostolica nella Repubblica Democratica del Congo.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Saturnino † (menzionato nel 256)
  • Rufiniano † (menzionato nel 484)
  • Pompeiano † (menzionato nel 553)

Cronotassi dei vescovi titolari[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi