Diocesi di Évry-Corbeil-Essonnes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diocesi di Évry-Corbeil-Essonnes
Dioecesis Evriensis-Corbiliensis-Exonensis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Parigi
Mappa della diocesi
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Vescovo Michel Armand Alexis Jean Pansard
Vescovi emeriti Guy Alexis Herbulot,
Michel Marie Jacques Dubost, C.I.M.
Sacerdoti 143 di cui 111 secolari e 32 regolari
5.964 battezzati per sacerdote
Religiosi 77 uomini, 377 donne
Diaconi 37 permanenti
Abitanti 1.232.000
Battezzati 852.900 (69,2% del totale)
Superficie 1.819 km² in Francia
Parrocchie 110 (5 vicariati)
Erezione 9 ottobre 1966
Rito romano
Cattedrale Resurrezione
Concattedrali Sant'Esuperio
Indirizzo 21 Cours Mgr. Romero, 91006 Evry CEDEX, France
Sito web catholique-evry.cef.fr
Dati dall'Annuario pontificio 2014 (ch? · gc?)
Chiesa cattolica in Francia

La diocesi di Évry-Corbeil-Essonnes (in latino: Dioecesis Evriensis-Corbiliensis-Exonensis) è una sede della Chiesa cattolica in Francia suffraganea dell'arcidiocesi di Parigi. Nel 2013 contava 852.900 battezzati su 1.232.000 abitanti. È retta dal vescovo Michel Armand Alexis Jean Pansard.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende il territorio del dipartimento francese dell'Essonne, a cui si aggiungono i comuni di Bonnelles e Sainte-Mesme nel dipartimento delle Yvelines. Confina ad ovest con la diocesi di Versailles, a nord con quelle di Nanterre e di Créteil, ad est con la diocesi di Meaux e a sud con quelle di Chartres e di Orléans.

Sede vescovile è la città di Évry, dove si trova la cattedrale della Resurrezione. A Corbeil-Essonnes sorge la concattedrale di Sant'Esuperio. A Longpont-sur-Orge si trova la basilica minore della Madonna di Buonaguardia (Notre-Dame de Bonne-Garde).

Il territorio si estende su 1.819 km² ed è suddiviso in 110 parrocchie, raggruppate in 5 decanati e 22 settori parrocchiali.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La concattedrale di Sant'Esuperio di Corbeil-Essonnes.

La diocesi di Corbeil fu eretta il 9 ottobre 1966 con la bolla Qui volente Deo di papa Paolo VI, ricavandone il territorio dalla diocesi di Versailles. La diocesi appartiene, fin dalla fondazione, alla provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Parigi. Fu nominato primo vescovo Albert-Georges-Yves Malbois, che era vescovo ausiliare a Versailles.

La primitiva sede vescovile era la città di Corbeil, dove venne eretta a cattedrale la chiesa di Sant'Esuperio, dedicata al primo vescovo di Bayeux e costruita a partire dal XII secolo.

Ha assunto il nome di diocesi di Évry-Corbeil-Essonnes l'11 giugno 1988, in forza del decreto Cum intra fines della Congregazione per i Vescovi. Contestualmente la sede episcopale è stata trasferita nella città di Évry. La nuova cattedrale è stata consacrata l'8 maggio 1997 e ha ricevuto la visita di papa Giovanni Paolo II il 22 agosto successivo.

La diocesi ha celebrato due sinodi, che si sono svolti nei trienni 1987-1990 e 2004-2007.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Albert-Georges-Yves Malbois † (9 ottobre 1966 - 13 settembre 1977 dimesso)
  • Guy Alexis Herbulot (12 maggio 1978 - 15 aprile 2000 ritirato)
  • Michel Marie Jacques Dubost, C.I.M. (15 aprile 2000 - 1º agosto 2017 ritirato)
  • Michel Armand Alexis Jean Pansard, dal 1º agosto 2017

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi al termine dell'anno 2013 su una popolazione di 1.232.000 persone contava 852.900 battezzati, corrispondenti al 69,2% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1969 ? 676.000 ? 499 181 318 ? 395 1.191 110
1980 720.000 1.100.000 65,5 264 166 98 2.727 2 98 975 210
1990 915.000 1.306.000 70,1 190 127 63 4.815 10 130 786 206
1999 846.000 1.202.000 70,4 179 111 68 4.726 30 118 624 108
2000 846.000 1.200.000 70,5 167 112 55 5.065 30 104 566 108
2001 799.000 1.134.000 70,5 166 113 53 4.813 30 107 552 108
2002 799.000 1.145.681 69,7 181 122 59 4.414 31 111 569 108
2003 791.234 1.134.546 69,7 177 120 57 4.470 30 97 528 108
2004 791.234 1.134.546 69,7 174 123 51 4.547 31 84 580 110
2006 795.000 1.139.000 69,8 170 122 48 4.676 33 83 534 110
2013 852.900 1.232.000 69,2 143 111 32 5.964 37 77 377 110

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi