Dino Manetta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dino Manetta con alcune delle sue opere sullo sfondo

Dino Manetta, all'anagrafe Bernardino Manetta (Monterotondo, 20 aprile 19475 novembre 2018[1]), è stato un vignettista e animatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha realizzato un cortometraggio di animazione insieme a Bob Godfrey firmandosi Mane.[senza fonte] È considerato l'inventore della "vignetta in diretta", formula con la quale approdò nel programma Domenica in nel 1984[2] e, in seguito, a Pronto, chi gioca? e Il processo del lunedì[3].

È stato collaboratore dell'approfondimento Domenica sul tre del TG3, per cui ha inoltre curato la rubrica fissa quotidiana La vignetta di Manetta, nell'edizione delle ore 19:00.

Dal 1992 al 1997 ha illustrato, insieme a Bruno D'Alfonso, il diario scolastico Amico![4]: dalle strisce umoristiche prodotte in questo contesto è stato poi tratto un libro omonimo.

Ha disegnato le illustrazioni per i manifesti di alcuni film, tra i quali Anni 90, Anni 90 - Parte II, Miracolo Italiano, Le barzellette e Manuale d’amore.

Ha disegnato vignette per il quotidiano L'Unità e realizzato spot per le campagne elettorali di Partito Socialista Italiano e Partito Comunista Italiano tra gli anni settanta e ottanta[5][2].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Ditelo con i fiori, Glénat, 1986
  • Dino Manetta e Bruno D'Alfonso, Amico! Le strisce della solidarietà, Fondazione It. Volontariato, 1996, ISBN 9788887154078
  • Tre volte vent'anni: autobiografia di un vignettista ma non solo, Edizioni Segni d'autore, 2017, ISBN 9788898529261

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ È morto il vignettista Dino Manetta - Fumettologica, su Fumettologica, 6 novembre 2018. URL consultato il 6 novembre 2018.
  2. ^ a b Dino Manetta vignettista cartoonist sceneggiatore, su artinitaly.it. URL consultato il 29 gennaio 2018.
  3. ^ Chi siamo, su ilprocessodibiscardi.it. URL consultato il 29 gennaio 2018.
  4. ^ Epoca, Agosto 1992. URL consultato il 17 gennaio 2018.
  5. ^ Spot per la campagna elettorale del PSI nel 1976, su sportvideos.info.