Die Hard Arcade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Die Hard Arcade
videogioco
Die Hard Arcade.jpg
I due protagonisti di Die Hard Arcade
Titolo originaleDynamite Deka
PiattaformaArcade, Sega Saturn, PlayStation 2
Data di pubblicazione1996 (Arcade)
8 aprile 1997 (Sega Saturn)
27 aprile 2006 (PlayStation 2)
GenerePicchiaduro a scorrimento
TemaDie Hard
SviluppoSega AM1, Sega Technical Institute
PubblicazioneSEGA, Fox Interactive
IdeazioneMakoto Uchida
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
SupportoCartuccia, DVD-ROM
Fascia di etàESRB: T

Die Hard Arcade è l'adattamento utilizzato in Nordamerica, Europa ed Australia del videogioco giapponese Dynamite Deka (ダイナマイト刑事?), vagamente collegato con la serie di film Die Hard. Si tratta di un picchiaduro a scorrimento in 3D ambientato interamente in un grattacielo. Oltre al titolo dell'adattamento occidentale del videogioco, la somiglianza dell'edificio con quello del film ed il fatto che il protagonista maschile (chiamato Bruno Delinger nella versione giapponese) ricordi vagamente John McClane, il gioco ed il film hanno pochi punti in comune.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Due agenti di polizia, un maschio e una femmina, devono salvare la figlioletta del presidente USA, tenuta in ostaggio da un'organizzazione terroristica che ha anche preso possesso di un grattacielo.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Nella maggior parte delle versioni gli eroi hanno due vite, con punti ferita; l'energia perduta può essere recuperata grazie ai kit medici rilasciati da alcuni nemici dopo la loro eliminazione. I due protagonisti combattono inizialmente a mani nude, ma durante lo svolgimento del gioco possono attaccare con le armi strappate ai nemici (coltelli, bastoni, machete, pistole, mitra, lanciarazzi) e anche afferrare numerosi arredi per trasformarli in corpi contundenti. Ci sono inoltre alcune bombolette spray; se gli eroi le raccolgono e ne spruzzano il contenuto in faccia ai terroristi, questi resteranno storditi. Infine è possibile ammanettare i nemici comuni, ma solo se essi verranno presi alle spalle: in tal modo si ottiene la loro eliminazione immediata. Alla fine del gioco gli eroi, se sono entrambi ancora in vita, dovranno affrontarsi l'uno contro l'altra.

Si usano il joystick e due tasti, A per attaccare, B per saltare. Premendo entrambi i tasti si ottengono attacchi speciali.

I boss di fine livello[modifica | modifica wikitesto]

  • Livello 1: Hog (un agente di polizia corrotto, come Edi E. di Final Fight, al quale somiglia pure fisicamente; entrambi sembrerebbero ispirati a Big Boss Man)
  • Livello 2: Spiderbots (una coppia di robot, programmati per sparare laser: riappaiono come miniboss nel livello 4)
  • Livello 3: Jocko (un luchador messicano)
  • Livello 4: Mr. Tubbs e Mr. Oishi (rispettivamente un militare statunitense esperto di kung fu e un giapponese lottatore di sumo: quest'ultimo fa il suo ingresso dopo che Mr.Tubbs ha subìto alcuni colpi)
  • Livello 5: terrorista dal nome sconosciuto (di notevole statura, entra in scena mascherato; all'inizio il suo set di mosse è lo stesso di Jocko, una volta che avrà perso la maschera egli attaccherà lanciando bombe)
  • Livello 6: Wolf "White Fang" Hongo (il leader dei terroristi; va sconfitto due volte). Questo livello è privo di nemici comuni.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi