Diabolicamente... Letizia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diabolicamente... Letizia
Diabolicamente Letizia.jpg
Titoli di testa
Titolo originale Diabolicamente... Letizia
Paese di produzione Italia
Anno 1975
Durata 95'
Genere giallo, erotico
Regia Salvatore Bugnatelli
Soggetto Salvatore Bugnatelli
Sceneggiatura Lorenzo Artale, Salvatore Bugnatelli
Casa di produzione B.R.C.
Distribuzione (Italia) Trimar Films
Fotografia Remo Grisanti
Montaggio Piera Bruni,
Gianfranco Simoncelli
Musiche Giuliano Sorgini
Scenografia Corrado Blengini,
Ultimo Peruzzi
Interpreti e personaggi

Diabolicamente... Letizia è un film del 1975, diretto da Salvatore Bugnatelli.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'architetto Marcello e la moglie Micaela, non potendo avere figli, decidono d'adottare Letizia, nipote della moglie, nonostante la ragazza sia già più che adolescente e, all'insaputa di tutti, dotata di poteri paranormali. Finirà col gettare discordia nella coppia e non si porrà alcuno scrupolo nemmeno di fronte all'eventualità di ricorrere all'omicidio: Letizia provocherà prima la morte dei due domestici a servizio della coppia e poi anche del marito della zia adottiva, ma alla fine sarà uccisa dall'ex direttore del collegio da cui proviene (a conoscenza dei poteri paranormali della ragazza, nonché suo maestro, istigatore e complice). Ma neppure lui la farà franca: verrà infatti colpito mortalmente da un'arma da fuoco nascosta dentro la cassaforte, che intendeva svaligiare in casa della coppia, a seguito dell'ennesimo inganno di Letizia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema