Denis Gremelmayr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Denis Gremelmayr
Denis Gremelmayr in Aachen (2010-11-09).jpg
Nazionalità Germania Germania
Altezza 183 cm
Peso 73 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 31-55
Titoli vinti 0
Miglior ranking 59º (5 maggio 2008)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 3T (2006)
Francia Roland Garros 1T (2008, 2009, 2011)
Regno Unito Wimbledon 1T (2008, 2011)
Stati Uniti US Open 1T (2008)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 7-14
Titoli vinti 0
Miglior ranking 188º (11 giugno 2009)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open -
Francia Roland Garros -
Regno Unito Wimbledon 2T (2008)
Stati Uniti US Open 1T (2008)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 5 luglio 2011

Denis Gremelmayr (Heidelberg, 16 agosto 1981) è un tennista tedesco.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Passato al professionismo nel 2000, nel settembre dello stesso anno conquista la prima finale e il primo successo a livello futures in Giappone. Frequenterà questo circuito fino al 2005 quando, dopo otto successi complessivi e altre quattro finali perse, si dedicherà completamente a tornei di livello challenger. Al Thailand Open di Bangkok dello stesso anno vince il suo primo match in un torneo ATP eliminando Roko Karanušić per 6-2, 7-5. Nel gennaio 2006, con il terzo turno agli Australian Open, coglie quello che sarà il suo miglior risultato in un torneo del Grande slam arrivando fino al terzo turno dopo aver battuto nei primi due incontri Jonas Björkman e Robby Ginepri rispettivamente numero 66 e 18 del mondo, in luglio raggiunge il terzo turno anche a Kitzbühel e Washington, la settimana successiva con il successo su Kristof Vliegen al Masters di Toronto entra per la prima volta nei primi 100 del ranking. Nella prima metà del 2007 non coglie risultati di rilievo e perde posizioni di classifica, in giugno però raggiunge la sua seconda finale ad un challenger a Košice, vince poi la sua prima finale in settembre a Düsseldorf e a novembre si ripete a Eckental. Ad inizio 2008 torna a vincere un match in un torneo dello slam a Melbourne, raggiunge il secondo turno anche a San José e Zagabria, ma soprattutto le due semifinali consecutive ad Estoril e Barcellona in cui viene eliminato dai primi due giocatori del ranking Roger Federer e Rafael Nadal. Il 5 maggio 2008 tocca così il suo best ranking raggiungendo la 59ª posizione della classifica. Negli anni a seguire registrerà una flessione dalla quale si riprenderà nel 2010 con la vittoria di tre tornei challenger tra maggio e luglio riavvicinandosi così ai top-100 dopo essere scivolato oltre la 300ª.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Legend (Singles)
Grand Slam (0)
ATP World Tour Masters 1000 (0)
ATP World Tour 500 (0)
ATP World Tour 250 (0)
ATP Challenger Tour (6)
ITF Futures (8)
N. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 25 settembre 2000 Giappone Kawaguchi Cemento Australia Leigh Holland 6–1, 6–2
2. 8 gennaio 2001 India Jorhat Terra rossa Italia Fabio Maggi 7–6, 7–5
3. 8 ottobre 2001 Rep. Dominicana Santo Domingo Terra rossa Venezuela José de Armas 6–4, 6–0
4. 21 gennaio 2002 Emirati Arabi Uniti Dubai Cemento Rep. Ceca Jaroslav Levinský W/O
5. 25 agosto 2003 Paesi Bassi Enschede Terra rossa Svezia Robert Lindstedt 6–3, 3–6, 6–3
6. 1º novembre 2004 Thailandia Bangkok Cemento Paesi Bassi Ruben de Kleijn 6–4, 6–0
7. 27 giugno 2005 Paesi Bassi Heerhugowaard Terra rossa Argentina Nicolás Todero 6–4, 6–2
8. 4 luglio 2005 Germania Kassel Terra rossa Germania Sascha Klör 6–2, 6–1
9. 3 settembre 2007 Germania Düsseldorf Terra rossa Austria Andreas Haider-Maurer 6–7, 6–2, 6–4
10. 5 novembre 2007 Germania Bauer Cup, Eckental Sintetico Croazia Roko Karanušić W/O
11. 3 novembre 2008 Germania Bauer Cup, Eckental Sintetico Croazia Roko Karanušić 6–2, 7–5
12. 23 maggio 2010 Italia Trofeo Paolo Corazzi, Cremona Cemento Romania Marius Copil 6–4, 7–5
13. 5 luglio 2010 Paesi Bassi Siemens Open, Scheveningen Terra rossa Paesi Bassi Thomas Schoorel 7–5, 6–4
14. 19 luglio 2010 Polonia Poznań Porsche Open, Poznań Terra rossa Russia Andrej Kuznecov 6–1, 6–2

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]