Dedicato a Milva da Ennio Morricone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dedicato a Milva da Ennio Morricone
ArtistaMilva
Tipo albumStudio
Pubblicazione1972
Dischi1
Tracce12
GenerePop
EtichettaDischi Ricordi
FormatiLP
Milva - cronologia
Album successivo
(1973)

Dedicato a Milva da Ennio Morricone è un album discografico della cantante italiana Milva, pubblicato nel 1972 dalla Dischi Ricordi[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1972 Milva, dopo la pubblicazione dell'album di grande successo La filanda e altre storie, pubblica un ulteriore LP nato dalla stima espressa da Ennio Morricone nei confronti della cantante. Nella dedica sul retro di copertina il compositore attesta:

«Con questo titolo da me deciso ho voluto onorare le qualità di Milva come cantante e come interprete. Chi segue il mio lavoro non superficialmente sa quanto io creda alla voce umana come al più significante suono tra tutti i suoni. La voce di Milva, con la sua popolaresca tensione, con la sua raffinata interpretazione, con il suo calore dolce e forte, rappresenta per me uno dei momenti più alti del mio ideale di cantante (non solo di canzoni). La dedica ha quindi il senso di un semplice omaggio di uno dei tanti ascoltatori che la ammirano e che, guarda caso, stavolta, ha composto, strumentato e diretto i temi dei films dai quali sono state tratte le canzoni di questo disco. Ennio Morricone[2]

Completamente prodotto ed arrangiato dal compositore, il disco offre delle versioni cantate di celebri colonne sonore musicate da Morricone, che vedono firme prestigiose come Alberto Bevilacqua, Carlo Nistri, Giuseppe Patroni Griffi, Carlo Carunchio, Luciano Lucignani, Maria Travia, moglie di Morricone. Dall'album non fu estratto alcun singolo.

Anche in questo caso l'album ottenne un'ampia distribuzione internazionale in paesi quali Belgio, Germania, Austria e Giappone[3].

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

L'album fu pubblicato in Italia in LP, Stereo8 ed MC dalla Dischi Ricordi, con numero di catalogo SMRL 6098. La prima edizione italiana in CD è del 1992 per la serie Orizzonte, e fu ristampato nel 1999, sempre su etichetta BMG Ricordi con numero di catalogo 74321664102. L'album è stato reso disponibile per il download digitale e per le piattaforme streaming.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. La Califfa
  2. Ridevi
  3. Chi mai
  4. Immagini del tempo
  5. Metti una sera a cena
  6. Viaggio senza bagagli
  7. D'amore si muore
  8. Canzone della libertà
  9. Mia madre si chiama Francesca
  10. Dio, uno di noi
  11. Questa specie d'amore
  12. Se ci sarà

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica