David Griffiths

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Autoritratto di David Griffiths.

David Griffiths (Liverpool, 16 febbraio 1939) è un artista gallese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nato a Liverpool in una famiglia gallese. Si è trasferito a Pwllheli quando aveva sette anni. Ha studiato alla Slade School of Fine Art di Londra sotto la direzione del professor sir William Coldstream.[1]

Considerato uno dei pittori di ritratti più importanti del Regno Unito,[2] la grande produzione di David Griffiths comprende ritratti di nobili, ambasciatori, arcivescovi, cancellieri, distinti parlamentari e noti musicisti e attori.[3] Il suo ritratto del principe Carlo, realizzato in occasione della sua investitura come principe di Galles nel 1969 gli ha dato notorietà.[1] Questo rimane uno dei suoi ritratti più famosi.[4]

Ha anche ritratto William Stamps Farish III (ex ambasciatore degli Stati Uniti d'America nel Regno Unito), Enoch Powell, e una lunga lista di notabili gallesi tra i quali Barry John, Gwynfor Evans, John Meurig Thomas, lord Tonypandy (come presidente della Camera dei comuni), Siân Phillips, Bryn Terfel e sir Geraint Evans.

La Midland Bank ha sponsorizzato una grande mostra del suo lavoro al National Eisteddfod del 1970. Nel 2002 la National Library of Wales ha tenuto una mostra retrospettiva dei suoi lavori.

Più di sessanta dei suoi dipinti a olio si trovano nelle università britanniche o nelle raccolte di gallerie.[5]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Membro dell'Ordine dell'Impero Britannico - nastrino per uniforme ordinaria Membro dell'Ordine dell'Impero Britannico
«Per i servizi all'arte, in particolare al ritrattismo.»
— 28 dicembre 2018[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (CY) Portreadu'r Cymry (Portraying the Welsh), in Llais Llên, BBC Cymru Wales, 15 agosto 2002. URL consultato il 4 dicembre 2005.
  2. ^ Albany Gallery website, su albanygallery.com. URL consultato il 30 marzo 2006.
  3. ^ David Griffiths' website, su david-griffiths.co.uk. URL consultato il 4 dicembre 2005.
  4. ^ Shane Williams portrait: More on artist David Griffiths, in ITV News, 4 aprile 2013. URL consultato il 23 gennaio 2014.
  5. ^ Alcune opere.
  6. ^ New Year Honours List United Kingdom (PDF), su thegazette.co.uk. URL consultato il 28 dicembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN41349645 · ISNI (EN0000 0001 1442 5307 · LCCN (ENnb2002098146 · ULAN (EN500193620 · WorldCat Identities (ENlccn-nb2002098146
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie