Daughter (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Daughter
Daughter - SXSW 2012 - Ron Baker 1.jpg
I Daughter nel 2012
Paese d'origine Inghilterra Inghilterra
Genere Indie rock
Indie folk
Musica d'ambiente
Neofolk
Periodo di attività 2010 – in attività
Etichetta 4AD
Album pubblicati 2
Studio 2
Sito web

I Daughter sono un gruppo musicale inglese originario di Londra e formatosi nel 2010.

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo è nato per iniziativa di Elena Tonra, attiva già come solista con lo pseudonimo Daughter. Successivamente si è costituito come trio dopo l'aggiunta del chitarrista Igor Haefeli e del batterista Remi Aguilella. I tre musicisti si sono incontrati a Londra, dove frequentavano il The Institute of Contemporary Music Performance. La prima pubblicazione è rappresentata dall'EP His Young Heart, pubblicato il 20 aprile 2011. Qualche mese dopo hanno pubblicato un altro EP, ossia The Wild Youth (Communication Records, ottobre 2011). A questi due primi lavori non ha partecipato Aguilella. Nell'aprile 2012, dopo aver tenuto un concerto a Londra, hanno annunciato il loro approdo alla prestigiosa etichetta 4AD (Glassnote Records per il Nord America).[1] Nell'ottobre seguente pubblicano il singolo Smother.

Nel marzo 2013 danno alle stampe il loro album d'esordio, dal titolo If You Leave. Il disco è stato pubblicato in maggio negli Stati Uniti. Oltre a Smother, dall'album sono stati estratti i singolo Human (aprile 2013) e Youth (agosto). Prodotto da Igor Haefeli con Rodaidh McDonald, il disco è stato accompagnato dal videoclip del brano Still, diretto da Iain Forsyth e Jane Pollard. Accolto positivamente dalla critica,[2][3][4] l'album è entrato nella "top 20" della UK Albums Chart[5], precisamente si è piazzato alla posizione #16. Nel corso del 2013 la band si è esibita in oltre 130 date in quattro continenti accompagnando band del calibro di Sigur Rós e The National.[5]

Nel settembre 2015 esce il singolo Doing the Right Thing, che anticipa il secondo disco.

Nel gennaio 2016 il gruppo pubblica il suo secondo album Not to Disappear (4AD).

Nell'ottobre 2016 viene pubblicato il singolo The End (presente nella versione giapponese dell'album Not To Disappear).

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Elena Tonra - voce, chitarra
  • Igor Haefeli - chitarra
  • Remi Aguilella - batteria

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album studio[modifica | modifica wikitesto]

2013 - If You Leave (4AD)[modifica | modifica wikitesto]

Elenco tracce[modifica | modifica wikitesto]

1 Winter 4:43
2 Smother 4:02
3 Youth 4:13
4 Still 3:33
5 Lifeforms 5:35
6 Tomorrow 4:41
7 Human 3:32
8 Touch 4:26
9 Amsterdam 4:03
10 Shallows 6:54

2016 - Not to Disappear (4AD)[modifica | modifica wikitesto]

Elenco tracce[modifica | modifica wikitesto]

1 New Ways 5:26
2 Numbers 4:17
3 Doing the Right Thing 5:15
4 How 4:27
5 Mother 5:21
6 Alone / With You 4:34
7 No Care 2:53
8 To Belong 4:17
9 Fossa 6:46
10 Made of Stone 3:53
11 The End (Japan Bonus Track) 5:29

EP[modifica | modifica wikitesto]

2010 - Demos EP (autoprodotto)[modifica | modifica wikitesto]

2011 - His Young Heart (autoprodotto)[modifica | modifica wikitesto]

2011 - The Wild Youth (Communion Records)[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica