Dam (Amsterdam)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dam
Amsterdam Dam 2008.jpg
Piazza Dam, con il Palazzo Reale e la Nieuwe Kerk
Localizzazione
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
CittàAmsterdam
Collegamenti
IntersezioniDamrak, Rokin e Kalverstraat
Mappa

Coordinate: 52°22′23″N 4°53′34″E / 52.373056°N 4.892778°E52.373056; 4.892778

Un tram che attraversa piazza Dam

Piazza Dam o semplicemente "il Dam" è la più famosa piazza di Amsterdam.

Il Dam si trova all'interno della Nieuwe Zijde (la "zona nuova") della capitale olandese nella parte centro-settentrionale di Amsterdam, tra le vie Damrak, Rokin e Kalverstraat (la via degli acquisti) e a circa 750 metri dalla Centraal Staation.

La piazza ed è sorta intorno al 1270 come piazza-mercato e il nome fa riferimento alla funzione originaria del luogo dove, tra il 1204 e il 1275, venne costruita una chiusa (in olandese: dam) sul fiume Amstel. Oggi si affacciano sulla piazza alcune delle principali attrazioni della città come il Palazzo Reale (Koninklijk Paleis), il Nationaal Monument, la Nieuwe Kerk e il celebre museo delle cere Madame Tussauds.

La piazza è di forma quasi rettangolare e si estende per circa 100 metri da nord a sud e 200 metri da est ad ovest.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Palazzo Reale (Koninklijk Paleis)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Palazzo Reale (Amsterdam).

Il Palazzo Reale (Koninklijk Paleis), chiamato così sebbene usato solo saltuariamente dai Reali olandesi, venne costruito a partire dal 1648 su progetto di Jacob van Campen.[1] In origine municipio, divenne palazzo reale a partire dal 1808.

Nieuwe Kerk[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Nieuwe Kerk (Amsterdam).

La Nieuwe Kerk, la "chiesa nuova" (per distinguerla dalla Oude Kerk, la "chiesa vecchia"), situata di fianco al Palazzo Reale, venne eretta nel XV secolo (anche se l'assetto attuale risale al 1650-1660) per assecondare le esigenze dell'aumento della popolazione cittadina.[2]

Nationaal Monument[modifica | modifica wikitesto]

Il Nationaal Monument ("Monumento nazionale") è un obelisco di 22 metri di altezza, eretto nel 1956 in memoria dei caduti della seconda guerra mondiale.[3]

Fu progettato dall'architetto J.J.P. Oud e scolpito da John Raedecker.[4]

Madame Tussauds Scenerama[modifica | modifica wikitesto]

Il Madame Tussauds Scenerama, collocato sopra i grandi magazzini Peek & Cloppenburg, ospita le copie in cera di numerosi personaggi famosi, tra cui i reali olandesi e ripercorre la storia di Amsterdam attraverso degli audiovisivi.

Tra le statue più curiose, quella del cosiddetto Uomo di Amsterdam, alta 5 metri.

Altri edifici d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Una copia in scala 1:25 di piazza Dam si trova nel parco di Madurodam nei dintorni de L'Aia.

Altre immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ C. Norberg - Schulz, Architettura Barocca, Martellago (Venezia), Electa, 1998.
  2. ^ AA.VV., Amsterdam, Dorling Kindersley, London – Mondadori, Milano; Willem Heinemeijer, Henri Peretz, Gerard Nijssen, Nico Haafkens, Patrick Jusseaux, Paul van Dijk, Linda Schregardus, Amsterdam, trad. di Esther de Haas ed Anne Champonnois, Éditions Nouveaux Loisirs, Gallimard, Paris – Touring Club Editore, Milano, 2004.
  3. ^ AA.VV., Amsterdam, Dorling Kindersley, London – Mondadori, Milano.
  4. ^ Ibidem.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Paesi Bassi