Rete tranviaria di Amsterdam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rete tranviaria di Amsterdam
Servizio di trasporto pubblico
Combino lijn 1 Spui Amsterdam.jpg
Tipo rete tranviaria urbana
Stati Paesi Bassi Paesi Bassi
Città Amsterdam
Apertura 1875
Linee impiegate 15
Gestore GVB (dal 1943)
Vecchi gestori Gemeentetram Amsterdam (GTA) (1900–1942)
Mezzi utilizzati Siemens Combino
N. stazioni e fermate 500
Lunghezza 84 km
Trasporto pubblico

La rete tranviaria di Amsterdam (in olandese Amsterdamse Tram) è la rete tranviaria che serve la città olandese di Amsterdam. È stata inaugurata nel 1875 e dal 1943 è gestita dalla GVB, una società municipale che gestisce anche la metropolitana e le reti di autobus e di traghetti della capitale olandese. Si tratta della più grande rete tranviaria olandese, oltre ad una delle più grandi di tutta l'Europa.

I tram che circolano su binari a scartamento ordinario (1.435 mm). Dal 1900 sono alimentati dall'elettricità, a 600 V in corrente continua. Ad ogni capolinea di quasi tutte le linee è presente un anello di modo che il tram possa fare manovra e vengono quindi utilizzati tram unidirezionali. L'unica eccezione è la stazione di Amstelveen Binnenhof, al termine della linea 5, che deve essere forzatamente operata con tram bidirezionali.

È composta da quindici linee. La flotta è composta da 200 tram, 24 dei quali sono bidirezionali per l'utilizzo sulla linea 5.

Per i viaggi è utilizzabile una contactless smartcard,la OV-chipkaart, utilizzabile oltre che sulla rete tranviaria di Amsterdam, su tutti i trasporti pubblici terrestri di linea dei Paesi Bassi.

Linee[modifica | modifica wikitesto]

Current system map

Linee attuali[modifica | modifica wikitesto]

Al 2017 le linee che compongono la rete tranviaria di Amsterdam sono:

Linee non in uso[modifica | modifica wikitesto]

I numeri 6, 8, 11, 15, 16, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 25 e 27 sono appartenuti nel passato ad alcune linee che ora non esistono più. Ecco una breve lista di queste linee:

  • Gvba6.png Il percorso 6 è esistito dal 1901 al 1942 (e come collegamento per lo stadio fino al 1958) e dal 1977 fino al 2006. Durante il periodo fra il 1901 e il 2006 sono esistite diverse linee con questo numero. L'ultima andava dal VU Medisch Centrum a Plantage Parklaan, via Leidseplein.
  • Gvba8.png Il percorso 8 è esistito dal 1905 al 1942 e attraversava il quartiere Jodenbuurt (Centraal Station - Nieuwmarkt - Waterlooplein - Weesperstraat - Rivierenbuurt).
  • Gvba11.png L'11 è esistito dal 1905 al 1944, dal 1949 al 1955 e dal 1993 al 1996 (come scorciatoia per la linea 1). Il numero viene attualmente utilizzato per i tram in occasione di eventi speciali.
  • Gvba15.png Il 15 è stato usato dal 1913 al 1932 e dal 1936 al 1937.
  • Gvba16.png 16: Centraal Station - Vijzelstraat - Museumplein - De Lairessestraat - Amstelveenseweg - VU Medisch Centrum.
  • Gvba18.png La linea 18 è stata utilizzata dal 1913 al 1951.
  • Gvba19.png Il numero 19 è stato usato fra il 1913 e il 1938. In questo periodo è stato associato a cinque diversi percorsi.
  • Gvba20.png Il percorso 20 è esistito dal 1922 al 1932, dal 1991 al 1993 (diramazione) e come tram "circolare" (partiva dalla stazione centrale e percorreva alcune zona di interesse turistico per poi tornare alla stazione) dal 1997 al 2002. Durante l'intero periodo di funzionamento ha servito tre linee differenti.
  • Gvba21.png Il percorso 21 era una linea utilizzata con i cavalli dal 1921 al 1925 e successivamente con i tram elettrici dal 1928 al 1931.
  • Gvba22.png Il 22 è esistito dal 1921 al 1944.
  • Gvba23.png Il 23 è stato utilizzato dal 1921 al 1944 (come trasporto per lo stadio fino al 1958).
  • Gvba25.png Il 25 è esistito dal 1930 al 2013 (Centraal Station - President Kennedylaan). Fra il 2006 e il 2012 la linea 25 andava anche dalla stazione centrale al Passenger Terminal Amsterdam (PTA).
  • Gvba28.png Gvba29.png I percorsi 28 e 29 non sono mai stati utilizzati.
  • Gvba30.png Il numero 30 viene utilizzato dall'Electric Tramway Museum Amsterdam (Haarlemmermeerstation - Amstelveen - Bovenkerk).

Colori utilizzati[modifica | modifica wikitesto]

In seguito all'elettrificazione della rete, a tutte le linee viene assegnato un numero e una combinazione di colori. A fianco del numero viene posto un quadrato di modo che le persone possano riconoscere il tram anche senza poter leggere il numero. I colori sono stati utilizzati anche in altre città olandesi (L'Aia, Rotterdam, Utrecht) ma solo ad Amsterdam è rimasto tutt'oggi.

I colori consistono in una combinazione di 1 o 2 colori (rosso, verde, giallo, blu e bianco). Non sono ammesse tutte le combinazioni: ad esempio verde-blu e giallo-bianco non sono usati a causa del poco contrasto fra i colori. Il quadrato che contiene i colori più essere diviso orizzontalmente, verticalmente o obliquamente.

Attualmente l'utilizzo dei colori permette un totale di 38 combinazioni. Il quadrato colorato è posizionato ancora tutt'oggi sulla parte anteriore del tram, accanto al numero della linea.

Sedi e depositi[modifica | modifica wikitesto]

La sede originaria dell'AOM (Amsterdamsche Omnibus Maatschappij), il primo gestore della rete tranviaria, era in Stadhouderskade 2. Successivamente, nel 1923 la GTA stabilì la nuova sede presso un edificio all'angolo fra Overtoom e Stadhouderskade 1. Nel 1983 la GVB la spostò di nuovo a Scheepvaarthuis, in Prins Hendrikkade 108. Nel 2004 la sede viene nuovamente spostata in un edificio moderno vicino alla stazione ferroviaria di Sloterdijk.

Esistono due depositi principali: Havenstraat (Oud-Zuid), che è stato inaugurato nel 1914, e Lekstraat (Rivierenbuurt), costruito fra il 1927 e il 1929. Il 12 luglio 2010 i due depositi vennero uniti e quello di Lekstraat viene usato solo come magazzino. La manutenzione viene effettuata ad Havenstraat.

Da maggio 2005 la rete tranviaria ha anche un deposito a Zeeburgereiland (un'isola ad est di Amsterdam). Questo deposito è stato costruito in particolare per la linea 26 a causa della mancanza di spazio a Lekstraat, ma anche per diminuire i tempi di turnaround.

Materiale rotabile[modifica | modifica wikitesto]

Immagine Numero di serie Costruttore Numero tram costruiti (numero tram in servizio) Consegna Sfruttamento
GVB, 11G, 920.jpg Serie 11G

901-920

BN 20 (20) 901, 903: 1989

902, 904-920: 1990

1990 - in uso
GVB, 12G, 822.jpg Serie 12G

817-841

BN 25 (25) 817: 1990

818-841: 1991

1991 - in uso
GVB Combino 2008 lijn 10 (13191733415).jpg Combino serie 13G / C1 / C1A

C1: 2001-2130, 2145-2151 C1A: 2131-2144 (con sistema ATB per il Piet Heintunnel)

Siemens 151 (151) 2001: 2001

2002-2048, 2051-2013: 2002

2049-2050, 2054-2124: 2003

2125-2147: 2004

2148-2151: 2005

2002 - in uso
GVB, Combino C2A, 2202.jpg Combino serie 14G / C2A

C2A: 2201-2204

Siemens 4 (4) 2201-2204: 2002 2002 - in uso

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]