DHTML

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il DHTML (acronimo dall'inglese Dynamic HTML), conosciuto anche come HTML dinamico, è un insieme di tecnologie che permettono di cambiare in modo dinamico la rappresentazione e il contenuto di un documento ed aumentare l'interattività dell'utente sulla pagina.

Non è un vero e proprio linguaggio ma è una sorta di contenitore di script a cavallo tra il Javascript, l'HTML e il CSS. Gli elementi, gli attributi e gli stili del DHTML sono basati sull'HTML esistente e sulle specifiche classiche del W3C.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Le caratteristiche più interessanti di questa tecnologia sono:

  • dinamicità degli stili
  • dinamicità dei contenuti
  • posizionamento e animazioni sugli elementi
  • filtri e transizioni
  • download di font non presenti sulla macchina
  • data binding
  • accesso facilitato al DOM (Document Object Model)

Stile dinamico[modifica | modifica sorgente]

Tramite il DHTML è possibile fare cambiare lo stile CSS di un oggetto in modo dinamico. Ad esempio:

<html>
<head>
 <title>DHTML Test</title>
 <script>function changeAll() { document.getElementById('div1').style.color = 'blue'; }</script>
</head>
<body>
 <div id="div1" style="color: red;" onmouseover="changeAll()">
  Benvenuti Nel test di DHTML! Passa sopra a questo testo!
 </div>
</body>
</html>

Oppure potremmo anche ordinare i dati presenti in una tabella cliccando in una determinata parte del documento: le potenzialità del linguaggio Javascript sono molteplici, tanto che con un eloquente uso del linguaggio, si possono creare vere e proprie applicazioni web gestite direttamente dal browser, quindi senza necessità di supporto software da parte del client.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Telematica Portale Telematica: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di reti, telecomunicazioni e protocolli di rete