Crazy Tour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Crazy Tour
Tour dei Queen
Inizio Dublino, Regno Unito
22 novembre 1979
Fine Londra, Regno Unito
26 dicembre 1979
Spettacoli 20
Cronologia dei tour dei Queen
Live Killers Tour
(1979)
The Game Tour
(1980)

Crazy Tour fu la decima tournée del gruppo rock britannico Queen, svoltasi nel 1979. Successivo al Live Killers Tour, questo tour precedette il The Game Tour, che si tenne nel 1980.

I concerti venivano svolti in grandissimi saloni, o in stanze da ballo da contenere al massimo 5000 persone. La parola crazy, deriva proprio dai luoghi in cui venivano svolte le esibizioni live. Ascoltando le poche registrazioni amatoriali dei concerti, si possono notare le eccellenti condizioni vocali di Freddie Mercury in questo tour, considerate da molti esperti le migliori di sempre.

Date[modifica | modifica wikitesto]

Concerti Concerti
22.11.1979 Dublino, Irlanda 09.12.1979 Bristol, Regno Unito
24.11.1979 Birmingham, Regno Unito 10.12.1979 Brighton, Regno Unito
26.11.1979 Manchester, Regno Unito 11.12.1979 Brighton, Regno Unito
27.11.1979 Manchester, Regno Unito 13.12.1979 Londra, Regno Unito (Lyceum Ballroom)
30.11.1979 Glasgow, Regno Unito 14.12.1979 Londra, Regno Unito (Rainbow Theatre)
01.12.1979 Glasgow, Regno Unito 17.12.1979 Londra, Regno Unito (Purley Tiffany's)
03.12.1979 Newcastle, Regno Unito 19.12.1979 Londra, Regno Unito (Tottenham Mayfair)
04.12.1979 Newcastle, Regno Unito 20.12.1979 Londra, Regno Unito (Lewisham Odeon)
06.12.1979 Liverpool, Regno Unito 22.12.1979 Londra, Regno Unito (Alexandra Palace)
07.12.1979 Liverpool, Regno Unito 26.12.1979 Londra, Regno Unito (Hammersmith Odeon)

Scaletta principale[modifica | modifica wikitesto]

  1. Intro
  2. We Will Rock You (fast)
  3. Let Me Entertain You
  4. Somebody To Love
  5. Mustapha
  6. Death On Two Legs
  7. Killer Queen
  8. I'm In Love With My Car
  9. Get Down Make Love
  10. You're My Best Friend
  11. Save Me
  12. Now I'm Here
  13. Don't Stop Me Now
  14. Spread Your Wings
  15. Love Of My Life
  16. '39
  17. Keep Yourself Alive
  18. Drums solo
  19. Guitar solo
  20. Brighton Rock reprise
  21. Crazy Little Thing Called Love
  22. Bohemian Rhapsody
  23. Tie Your Mother Down
  24. Sheer Heart Attack
  25. We Will Rock You
  26. We Are The Champions
  27. God Save The Queen

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]