Corydoras burgessi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Corydoras burgessi
Immagine di Corydoras burgessi mancante
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Infraclasse Teleostei
Superordine Ostariophysi
Famiglia Callichthyidae
Genere Corydoras
Specie C. burgessi
Nomenclatura binomiale
Corydoras burgessi
Axelrod, 1987

Corydoras burgessi Axelrod, 1987 è un pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Callichthyidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Proviene dagli affluenti del Rio Negro nel nord del Brasile (Rio Unini[1]).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Presenta un corpo compresso sui lati che raggiunge una lunghezza massima di 4,8 cm[2]; le femmine sono mediamente più grandi dei maschi. La colorazione è rosata con due macchie nere, una alla base della pinna dorsale e una che passa dall'occhio, sulla testa. Tra queste due macchie è presente un'area giallastra.
Può essere confuso con Corydoras adolfoi.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Spesso forma piccoli gruppi.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

È onnivoro.

Acquariofilia[modifica | modifica wikitesto]

Può essere allevato in acquario, è una specie pacifica[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [[#CITEREFRoberto E. Reis, Sven O. Kullander, Carl J. Ferraris|Roberto E. Reis, Sven O. Kullander, Carl J. Ferraris]], p. 296.
  2. ^ (EN) Corydoras burgessi, su FishBase. URL consultato il 9 agosto 2014.
  3. ^ (EN) Corydoras burgessi, su Seriouslyfish.com. URL consultato il 9 agosto 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Roberto E. Reis, Sven O. Kullander, Carl J. Ferraris, Check List of the Freshwater Fishes of South and Central America, EDIPUCRS, 2003.
Pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci