Consiglio Olimpico d'Irlanda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Consiglio Olimpico d'Irlanda
Fondazione1922
GiurisdizioneIrlanda
NazioneIrlanda Irlanda
ConfederazioneCIO (dal 1922)
SedeIrlanda Dublino
PresidenteIrlanda Pat Hickey
Sito ufficiale

Il Consiglio Olimpico d'Irlanda (ingl. Olympic Council of Ireland, gael. Comhairle Oilimpeach na Héireann) o OCI, è il comitato olimpico internazionale della Repubblica d'Irlanda[1].

Venne fondato nel 1922 come Irish Olympic Council (Consiglio Olimpico Irlandese), con l'obiettivo di difendere e sviluppare il movimento olimpico sull'isola,[2] in accordo con le linee guida del Comitato Olimpico Internazionale - la Carta Olimpica.[3]

Negli anni cinquanta Lord Killanin, che in seguito sarebbe diventato anche presidente del CIO, divenne presidente del Consiglio. Il nuovo presidente fra i suoi primi atti annoverò proprio il cambio della denominazione in Consiglio Olimpico d'Irlanda (in lingua inglese Olympic Council of Ireland, appunto), in modo che all'interno di essa apparisse chiaramente il nome dell'intera isola.[4]

Sebbene la Carta Olimpica definisca che l'area di giurisdizione di ogni comitato olimpico nazionale debba coincidere coi confini politici della nazione all'interno dei cui confini si trova la sua sede [5], la situazione è differente per quanto riguarda l'OCI e dalla sua fondazione sono numerosissimi gli atleti dell'Irlanda del Nord (e quindi di nazionalità britannica) che hanno fatto e fanno parte delle squadra irlandesi in innumerevoli discipline sportive; proprio per questo il sistema sportivo irlandese è organizzato su una base geografica che fa riferimento all'insieme dell'isola d'Irlanda (All-Ireland).

Il Consiglio Olimpico d'Irlanda ha inviato per la prima volta atleti ai Giochi della VIII Olimpiade di Parigi, nel 1924. L'attuale presidente dell'organizzazione è Pat Hickey, mentre la carica di segretario generale è occupata da Dermot J. Sherlock.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pagina ufficiale sul sito del CIO
  2. ^ Benvenuto del Presidente sul sito ufficiale dell'OCI Archiviato il 27 luglio 2009 in Internet Archive.
  3. ^ Articoli 28(3) e 31(1) della Carta Olimpica (PDF), su multimedia.olympic.org. URL consultato il 27 agosto 2008.
  4. ^ Storia (History), Sito ufficiale dell'OCI. URL consultato il 23 ottobre 2008 (archiviato dall'url originale il 22 agosto 2008).
  5. ^ Articolo 29(5) della Carta Olimpica (PDF), su multimedia.olympic.org. URL consultato il 2 novembre 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENn85146016 · WorldCat Identities (ENn85-146016