Comitato Olimpico Ellenico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ελληνική Ολυμπιακή Επιτροπή
Fondazione1894
NazioneGrecia Grecia
ConfederazioneComitato Olimpico Internazionale (dal 1895)
SedeGrecia Atene
PresidenteGrecia Spyros Capralos
Sito ufficialewww.hoc.gr/

Il Comitato Olimpico Ellenico (noto anche come Ελληνική Ολυμπιακή Επιτροπή in greco) è un'organizzazione sportiva greca, nata il 3 febbraio 1894 ad Atene, Grecia.

Rappresenta questa nazione presso il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) dal 1895 ed ha lo scopo di curare l'organizzazione ed il potenziamento dello sport in Grecia e, in particolare, la preparazione degli atleti greci, per consentire loro la partecipazione ai Giochi olimpici. Il comitato, inoltre, fa parte dei Comitati Olimpici Europei. Questa è una delle più antiche federazioni olimpiche al mondo, essendo fondata nel 1894 e riconosciuta dal CIO nel 1895; la sua nascita venne favorita dall'organizzazione dei Giochi della I Olimpiade, le prime Olimpiadi dell'Era moderna, che si tennero nel 1896, ad Atene.

Dal 2009 il presidente dell'organizzazione è Spyros Capralos. La carica di segretario generale è occupata da Emmanuel Karsiadakis.

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Presidenti Periodo
Principe ereditario Costantino 1894–1912
Re Costantino I 1913
Principe ereditario Giorgio 1914–1917
Miltiadis Negrepontis 1918–1920
Principe ereditario Giorgio 1921–1922
Re Giorgio II 1922–1923
George Averoff 1924–1930
Ioannis Drosopoulos 1930–1936
Principe ereditario Paolo 1936–1948
Re Paolo 1948–1952
Konstantinos Georgakopoulos
Ioannis Ketseas
1953–1954
Principe ereditario Costantino 1955–1964
Principessa Irene 1965–1968
Theodosios Papathanasiadis 1969–1973
Spyridon Vellianitis 1973–1974
Apostolos Nikolaïdīs 1974–1976
Georgios Athanasiadis 1976–1983
Aggelos Lempesis 1983–1984
Lambis Nikolaou 1985–1992
Antonios Tzikas 1993–1996
Lambis Nikolaou 1997–2004
Minos Kyriakou 2004–2009
Spyros Capralos 2009–in carica

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN142606722 · ISNI (EN0000 0000 9654 9655 · WorldCat Identities (ENlccn-n85035500