Command & Conquer: Renegade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Command & Conquer: Renegade
videogioco
Ccrenegade.png
Immagine di gioco
PiattaformaMicrosoft Windows
Data di pubblicazione26 febbraio 2002
GenereSparatutto in prima persona
TemaGuerra
OrigineStati Uniti
SviluppoWestwood Studios
PubblicazioneElectronic Arts
SerieCommand & Conquer
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputMouse, tastiera
Motore graficoW3D
Supporto2 CD-ROM

Command & Conquer: Renegade è un videogioco della serie Command & Conquer, pubblicato da Westwood Studios nel febbraio 2002 (pochi mesi dopo l'uscita dell'espansione Yuri’s Revenge, ottobre 2001, per il gioco Command & Conquer: Red Alert 2, ottobre 2000). Renegade è l'unico gioco della serie a non appartenere al genere strategia in tempo reale; si tratta infatti di uno sparatutto in prima persona. Renegade consente al giocatore di immergersi nel mondo di Command & Conquer: Tiberian Dawn, anche pilotando i numerosi mezzi corazzati del gioco originale (Il rapporto fra Renegade e Tiberian Dawn è quindi lo stesso che intercorre fra World of Warcraft e Warcraft III).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La trama si svolge parallelamente agli eventi di Tiberian Dawn e vede contrapposte, ancora una volta, l'organizzazione terroristica del "Nod" contro le forze coalizzate della Global Defense Initiative.

Seguito[modifica | modifica wikitesto]

Non furono sviluppate espansioni per Renegade. Tuttavia, fu reso disponibile da Westwood un kit che consentiva al giocatore la creazione di mappe personalizzate. Fu invece annunciato un seguito Renegade 2, la cui trama avrebbe dovuto mettere in relazione l'universo della serie Tiberian con quello, apparentemente non correlato, della serie Red Alert. Presentato alla Electronic Arts e basato su un innovativo motore 3d, il progetto Renegade 2 fu in seguito abbandonato a causa delle vendite ridotte di Renegade.[senza fonte]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàBNF (FRcb166087404 (data)
Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi