Cleopatra (film 1917)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cleopatra
Cleopatra1917.jpg
Locandina del film
Titolo originale Cleopatra
Paese di produzione USA
Anno 1917
Durata 125 minuti
Colore B/N
Audio muto
Rapporto 1.37:1
Genere drammatico, biografico, storico
Regia J. Gordon Edwards
Soggetto Basato sulle opere Cléopatre di Émile Moreau, Cléopatre di Sardou e Antonio e Cleopatra di William Shakespeare.
Sceneggiatura Adrian Johnson
Produttore William Fox
Casa di produzione Fox Film Corporation
Fotografia John W. Boyle, Rial Schellinger, George Schneiderman
Montaggio Edward M. McDermott
Scenografia George James Hopkins
Costumi George James Hopkins
Interpreti e personaggi
Frammento del film

Cleopatra è un film del 1917 diretto da J. Gordon Edwards. Fu sceneggiato da Adrian Johnson che adattò il lavoro teatrale di Émile Moreau e di Victorien Sardou e il romanzo di H. Rider Haggard, oltre a ispirarsi - in qualche misura - all'Antonio e Cleopatra di William Shakespeare.

Nonostante il successo, anni dopo, con l'entrata in vigore del Codice Hays, il film venne giudicato troppo osceno per essere proiettato. Le ultime due copie della pellicola vennero distrutte: una in un incendio negli stabilimenti della Fox e l'altra al Museum of Modern Art di New York.[1]
Del film (in origine di 125 minuti), attualmente sono sopravvissuti solo una ventina di secondi di pellicola.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Theda Bara (Cleopatra) e Fritz Leiber (Cesare)

La storia della favolosa regina d'Egitto e dei suoi due grandi amori: Giulio Cesare e Marco Antonio.

Alla testa delle sue truppe, Cesare conquista l'Egitto ma si innamora perdutamente di Cleopatra, la regina. I due governano insieme il paese ma Cesare, per essere incoronato re, deve ritornare a Roma. Lì, verrà ucciso da alcuni cospiratori. In Egitto, giunge Antonio, quale rappresentante del triumvirato che regge Roma. Pure Antonio cede davanti al fascino di Cleopatra, innamorandosi di lei. Pure lui, deve tornare a Roma per sposare Ottavia, la sorella di Ottaviano, uno dei triumviri, e cementare in questo modo l'alleanza politica. Però quando Antonio scopre che la regina lo ama ancora, lascia Roma per lei. I due uniscono le loro forze contro quelle di Roma, ma vengono sconfitti. Antonio cade in battaglia; alla notizia della sua morte, Cleopatra si uccide facendosi mordere da un serpente.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Prodotto da William Fox, il film è interpretato da Theda Bara (Cleopatra) e da Fritz Leiber nel ruolo di Cesare. Fu uno dei film hollywoodiani più elaborati dell'epoca, con una cura particolare per le scene e i costumi che sono firmati da George James Hopkins, qui al suo primo film.
Secondo lo studio, il film costò mezzo milione di dollari (circa 8.3 milioni di dollari del 2009), impiegando duemila tra comparse e figuranti. Fu girato a Newport Beach, in California.

Theda Bara (Cleopatra) e Thurston Hall (Antonio)

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito nelle sale USA il 14 ottobre 1917, ottenendo un grande successo di pubblico. In Finlandia, fu distribuito il 26 novembre 1922[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cleopatra (1917) Silent Era
  2. ^ IMDB

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema