Classe Sierra I/II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classe Sierra I / II
Progetto 945 Barrakuda / 945A Kondor
Sierra II.jpg
Un sottomarino della classe Sierra II in emersione.
Descrizione generale
Naval Ensign of the Soviet Union.svg
Naval Ensign of Russia.svg
Caratteristiche generali
Velocità in immersione  35-36 nodi
Velocità in emersione  18 nodi
Armamento
Armamento artiglieria siluri:

[senza fonte]

voci di sottomarini presenti su Wikipedia

La classe Sierra, nome in codice NATO delle classi di sottomarini nucleari sovietici progetto 945 Barrakuda (Sierra I) e progetto 945A Kondor (Sierra II), è entrata in servizio a partire da metà degli anni ottanta.

Prodotti in due serie, ma in pochi esemplari, i Sierra erano sottomarini SSN con scafo in titanio, silenziosi, potenti e moderni, ma anche molto costosi per via dello scafo. Grazie ai computer copiati dalla Toshiba essi diventarono i primi SSN con un sistema di comando e controllo digitale.

Unità varate[modifica | modifica wikitesto]

Sierra I-Barrakuda

  • B 239 Tula: entrato in servizio nel 1984 nella Flotta del Nord con il nome di K 239. Nel 1992 prese il nome di B 239, e nel 1993 quello di Karp. Venne radiato per mancanza di fondi nel 1998. Attualmente in riserva.
  • B 276 Kostroma: entrato in servizio nel 1987 con il nome di K 276. Nel 1992 prese il nome B 276, e nel 1993 quello di Krab. La denominazione attuale risale al 1996. Dopo una revisione durata circa 5 anni, è rientrato in servizio nel 2005 ed è operativo nella Flotta del Nord.

Sierra II-Kondor

  • K 534 Nižnij Novgorod: entrato in servizio nel 1990,ha avuto il nome Okun' nel 1993. La denominazione attuale risale al 1995. Radiato nel 2000, è stato revisionato ed è rientrato in servizio nel 2003. Attualmente è operativo nella Flotta del Nord.
  • K 336 Pskov: entrato in servizio nel 1993. Attualmente è operativo nella Flotta del Nord.
  • K 536: costruzione interrotta quando era completo al 30%. Demolito nel 1993.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Lista di nomi in codice NATO per navi sovietiche

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]