Classe Braunschweig (corvetta)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Classe Braunschweig
Korvette Braunschweig F260 2981.jpg
La capoclasse Braunschweig
Descrizione generale
Naval Ensign of Germany.svg
Tipocorvetta
Numero unità5
Caratteristiche generali
Dislocamento1.840
Lunghezza89,12 m
Propulsionemotori diesel MTU 20V 1163 TB 93 che producono 14,8MW, e pilotano due eliche a passo variabile.
Velocità26 nodi (48 km/h)
Equipaggio65 : 1 comandante, 10 ufficiali, 16 sottufficiali, 38 comuni
voci di navi presenti su Wikipedia

La classe Braunschweig, detta anche Korvette 130 è la più recente classe di corvette oceaniche della Deutsche Marine, costruita secondo lo standard MEKO.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Le navi sono costruite con caratteristiche stealth, cioè di bassa osservabilità radar e anche di bassa segnatura infrarossa. Sono dotate di ponte di volo in grado di ospitare un elicottero convenzionale, ma questo non trova posto nell'hangar. Da esse opereranno gli UAV Camcopter S-100 di quali la marina tedesca ha comperato un lotto di 6 unità.

Lista delle unità[modifica | modifica wikitesto]

Le navi non sono state costruite interamente in un singolo cantiere, ma a sezioni separate costruite in posti differenti contemporaneamente ed assemblate in un secondo tempo. Nella tabella sottostante quindi i cantieri elencati sono quelli nei quali è stata effettuata la cerimonia della posa della chiglia, in realtà solo simbolica visto che non esiste una unica chiglia ma un pezzo per ogni sezione. Tutte le 5 unità della classe sono attualmente in servizio[1].

Pennant
number
Nome cantiere Impostata Varata Accettata in servizio
F260 Braunschweig Blohm + Voss 3 dicembre 2004 19 aprile 2006 16 aprile 2008
F261 Magdeburg Lürssen Werft 19 maggio 2005 6 settembre 2006 22 settembre 2008
F262 Erfurt Nordseewerke 22 settembre 2005 29 marzo 2007 28 febbraio 2013
F263 Oldenburg Blohm + Voss 19 gennaio 2006 28 giugno 2007 21 gennaio 2013
F264 Ludwigshafen am Rhein Lürssen Werft 14 aprile 2006 26 settembre 2007 21 marzo 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ la classe sul sito ufficiale della marina tedesca, su marine.de. URL consultato il 23 dicembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]