Classe Álvaro de Bazán

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
classe Álvaro de Bazán
Alvaro de bazan.jpg
La capoclasse in navigazione nel Golfo Persico con un elicottero SH-60 in appontaggio
Descrizione generale
Naval Jack of Spain.svg
Tipofregata
Numero unità5
ProprietàNaval Ensign of Spain.png Armada Española
IdentificazioneSpagna da F-100 a F-105
Ordine19 gennaio 1997
CantiereNavantia, Ferrol
Impostazione1997
Entrata in servizio19 settembre 2002 la capoclasse
Destino finalein servizio
Caratteristiche generali
Dislocamento5.800-6.256 t a pieno carico
Lunghezza146,72 m
Larghezza18,6 m
Pescaggio4,75 m
PropulsioneCODOG,
  • 2 turbine di propulsione combinata gas-diesel General Electric LM2500
  • 2 motori diesel Bazán Bravo-Caterpillar 3600
  • 2 eliche
    Potenza: 46.648 CV + 12.000 cv
Velocità28,5 nodi (53 km/h)
Autonomia5000 miglia a 18 nodi
Equipaggio216
Equipaggiamento
Sensori di bordoSonar: ENOSA-Raytheon DE 1160LF (I)

Radar: Lockheed Martin SPY-1D 3-D Radar di superficie: Raytheon SPS-67(V) Controllo delle armi: Sistema di combattimento Aegis

2 radar di illuminazione Raytheon SPG-62 Mk99 1 controllo di fuoco FABA DORNA radar RTN-30 per il cannone

Navigazione: Thales Scout AN/SPS-73
Sistemi difensivi4 lanciatori per bengala FMC SRBOC Mk36

sensore rimorchiato SLQ-25A Enhaced Nixie ESM/ECM: intercettatore / disturbatore Indra SLQ-380 Aldebarán CESELSA Regulus Mk 9500 intercettatore

Sistema di rilevamento laser e contromisure
Armamento
Armamento
  • 1 cannone navale Mk.45 Mod.2 da 127 mm

Possibilità di installare 1 CIWS Meroka con 12 cannoni automatici Oerlikon 20 mm

  • 8 missili antinave RGM-84 Harpoon
  • 4 lanciasiluri tripli Mk.32 Mod.9 da 324 mm con 12 siluri Mk.46 Mod.5
  • 1 × sistema di lancio verticale Mk.41 con 48 celle per:
  • 48 × missili superficie-aria Standard SM-2MR Bloque IIIA
  • 192 × missili superficie-aria RIM-162 Evolved Sea Sparrow
  • 48 × missila da crociera superficie-superficie RGM-109 Tomahawk (futuro)
  • 48 × missili superficie-aria Standard SM-6 Bloque I (futuro)

O qualunque combinazione dei precedenti.

8 mitragliere Browning M2 da 12,7 mm

Mezzi aerei1 elicottero SH-60
voci di navi presenti su Wikipedia

La classe Álvaro de Bazán è una serie di fregate antiaeree dell'Armada Española (Marina da guerra spagnola) sviluppate attorno al sistema AEGIS.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il progetto della nave è stato costruito attorno al sistema AEGIS di difesa antiaerea missilistica, con un lanciatore verticale Mk.41 a 48 celle di progettazione statunitense, omologo di quelli in stallati sui cacciatorpediniere della classe Arleigh Burke, e un radar di tipo SPY-1 a elementi fissi integrati nella sovrastruttura. Concettualmente le unità vengono ritenute dei cacciatorpediniere per potenza di fuoco e capacità di azione, e sono state impiegate come scorta di portaerei statunitensi proprio al posto dei caccia della classe Burke[1] [2] [3], precisamente la capoclasse nel ruolo di schermo alla portaerei statunitense USS Theodore Roosevelt durante l'operazione Enduring Freedom[4], la Almirante Juan de Borbón (F-102) per la USS George H. W. Bush[5][6] e la Blas de Lezo (F-103) con la francese Charles de Gaulle (R 91)[7].

Unità della classe[modifica | modifica wikitesto]

Unità della Classe Álvaro de Bazán della Armada Española

Naval Ensign of Spain.png - Classe Álvaro de Bazán
Matricola Nome Cantiere Entrata in servizio Destino finale Call sing
F-101 Álvaro de Bazán Cantiere Navantia in servizio Echo.svg Bravo.svg Delta.svg Alpha.svg
F-102 Almirante Juan de Borbón Cantiere Navantia in servizio Echo.svg Bravo.svg Delta.svg Bravo.svg
F-103 Blas de Lezo Cantiere Navantia in servizio Echo.svg Bravo.svg Delta.svg Charlie.svg
F-104 Méndez Núñez Cantiere Navantia in servizio Echo.svg Bravo.svg Delta.svg Delta.svg
F-105 Cristóbal Colón Cantiere Navantia in servizio Echo.svg Bravo.svg Delta.svg Echo.svg
Una sesta unità era stata prevista ma non autorizzata per mancanza di fondi, stante il costo delle precedenti in 600 milioni di euro (F-101 a F-104) lievitati a 750 per la quinta nave.

Servizio[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) World Navies Today: Spain, su hazegray.org, 24 marzo 2002. URL consultato il 7 luglio 2011.
  2. ^ (EN) On Modern Heavy Frigates, su informationdissemination.net, 4 aprile 2011. URL consultato il 7 luglio 2011.
  3. ^ (EN) Canada’s Destroyer Replacementç, su newwars.wordpress.com, 20 marzo 2010. URL consultato il 7 luglio 2011.
  4. ^ La UE aveva negato che la fregata spagnola avesse partecipato a missioni di guerra in Irak 29 dicembre 2005. Tele 5
  5. ^ Buoni risultati della fregata ‘Almirante Juan de Borbón' durante le sue prime esercitazioni con la US Navy Armada Española; 14 febbraio 2011
  6. ^ Web de la Armada Española La fregata ‘Almirante Juan de Borbón' rientra in Spagna dopo aver completato un addestramento intensivo con una forza navale degli Stati Uniti
  7. ^ La Voz de Galicia - Dos fragatas iniciarán en un mes maniobras con la Armada francesa, su lavozdegalicia.es, 24 gennaio 2007. URL consultato il 4 marzo 2008 (archiviato dall'url originale il 26 aprile 2008).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]