Clan (fumetto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Clan
fumetto
Lingua orig.italiano
PaeseItalia
AutoreLeo Ortolani
EditorePanini Comics - Cult Comics
Collana 1ª ed.Totem
1ª edizione1991 – 1º agosto 1994
Periodicitàirregolare
Genereumoristico

Clan è una striscia a fumetti creata da Leo Ortolani incentrata sulle vicende autobiografiche dell'autore e dei suoi amici.[1]

Storia editoriale[modifica | modifica wikitesto]

Nata nel 1991 sulle pagine della rivista Totem ha continuato la pubblicazione fino al 1º agosto 1994 per poi interrompersi. È stata poi ristampata sulle pagine di Rat-Man Collection a partire dal nº 52 del gennaio 2006 fino al nº 71 ridisegnata dallo stesso autore. La serie è stata vicina a diventare la striscia quotidiana della Gazzetta di Parma ma poi a Ortolani venne chiesta della satira di costume e la cosa portò a realizzare una nuova serie di vignette nella serie Quelli di Parma[2].

Differenze tra l'originale e la ristampa[modifica | modifica wikitesto]

Una vignetta della striscia n. 2:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Leo Ortolani: tutte le sue opere a fumetti, in Comicsblog.it. URL consultato il 7 febbraio 2017.
  2. ^ rivelato dallo stesso autore nell'articolo I migliori amici dell'uomo, da Rat-Man Collection n. 52, ed. Panini Comics, gennaio 2006

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]