Ciuffettino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ciuffettino (1908)
Ciuffettino

Ciuffettino è un personaggio di pura fantasia, protagonista di due romanzi scritti da Yambo (pseudonimo di Enrico Novelli): Le avventure di Ciuffettino, del 1902, e il successivo Ciuffettino alla guerra, del 1916. Il personaggio inventato da Yambo si rifà a un genere di novelle, piuttosto diffuse nel Novecento, destinate a un pubblico giovanile che aveva già avuto modo di apprezzare le avventure di personaggi simili, come Giannettino e Pinocchio di Collodi, o come Ciondolino e Gian Burrasca di Luigi Bertelli.

Il personaggio del Novelli è un ragazzino con un ciuffo ribelle di capelli, che non vuole starsene al suo posto, da cui il nome; nelle sue avventure giunge persino a divenire imperatore dei pappagalli, prendendo l'augusto nome di Ciuffettino XXXV.

Yambo traspose il suo personaggio anche nei fumetti: negli albi del "Giornale di Cino e Franco" e in quelli di Giuseppe Nerbini nel 1935, e in quelli Arnoldo Mondadori Editore nel 1941 e 1943, apparvero infatti una serie di avventure del ragazzino.

Una versione televisiva della storia, intitolata Le avventure di Ciuffettino, sceneggiata da Angelo D'Alessandro, venne trasmessa sul programma nazionale della RAI dal 4 dicembre 1969 al 6 gennaio del 1970.

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura