Chrysopilus orphnopterus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Chrysopilus orphnopterus
Immagine di Chrysopilus orphnopterus mancante
Classificazione classica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Tracheata
Superclasse Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Endopterygota
Superordine Oligoneoptera
Sezione Panorpoidea
Ordine Diptera
Sottordine Brachycera
Coorte Orthorrhapha
Famiglia Rhagionidae
Sottofamiglia Rhagioninae
Genere Chrysopilus
Specie C. orphnopterus
Classificazione filogenetica
Ordine Diptera
Sottordine Brachycera
Infraordine Tabanomorpha
Superfamiglia Tabanoidea
Famiglia Rhagionidae
Sottofamiglia Rhagioninae
Genere Chrysopilus
Specie C. orphnopterus
Nomenclatura binomiale
Chrysopilus orphnopterus
Santos & Amorim, 2007

Chrysopilus orphnopterus Santos & Amorim, 2007 è un dittero appartenente alla famiglia Rhagionidae.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome proprio della specie deriva dal greco ὁρφνός, cioè orphnòs, che significa fosco, cupo e πτέρον, cioè ptéron, che significa ala, ad indicare il colore bruno delle ali[1].

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'olotipo maschile rinvenuto ha lunghezza totale è di 8,8-9,0mm; la lunghezza delle ali è di 5,5mm[1].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La specie è stata reperita nel Brasile sudorientale: nello stato di São Paulo, nei pressi della località di Ilha dos Búzios, è stato rinvenuto l'olotipo maschile[1].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Al 2015 non sono note sottospecie e dal 2007 non sono stati esaminati nuovi esemplari[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Santos C.M.D., Amorim D.D.S., Chrysopilus (Diptera: Rhagionidae) from Brazil: redescription of Chrysopilus fascipennis Bromley and description of eleven new species (PDF), in Zootaxa, vol. 1510, 2007, pp. 1–33.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi