Chiesa di San Nicola dei Caserti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chiesa di San Nicola dei Caserti
Chiesa di San Nicola dei Caserti-Portale.jpg
Facciata (in degrado)
StatoItalia Italia
RegioneCampania
LocalitàNapoli
Coordinate40°51′05.49″N 14°15′47.38″E / 40.851525°N 14.26316°E40.851525; 14.26316
Religionecattolica di rito romano
TitolareSan Nicola
Arcidiocesi Napoli
Stile architettonicobarocco
Inizio costruzioneXII secolo

La chiesa di San Nicola dei Caserti sorge a Napoli, in via San Nicola dei Caserti.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Venne fondata nel XIII secolo dalla nobildonna Purinella Sicola, nel corso dei secoli venne ceduta alle Monache di San Sebastiano e nel 1636 ai Preti della Dottrina Cristiana, che rimaneggiarono l'edificio in stile barocco. Tuttavia, durante la seconda guerra mondiale l'edificio fu gravemente danneggiato.

La facciata, che ancora porta i segni delle distruzioni belliche, presenta frammenti di portali inglobati nella fabbrica ed una parte di un portale è posto sulla sinistra di quello principale. L'interno, a navata unica con cappelle, è coperto da una volta con cupola; nell'edificio erano conservate opere di notevole valore artistico.

La chiesa è chiusa al pubblico ed è inaccessibile; nel 1999 è stato realizzato un restauro di consolidamento dell'edificio.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Vincenzo Regina, Le chiese di Napoli. Viaggio indimenticabile attraverso la storia artistica, architettonica, letteraria, civile e spirituale della Napoli sacra, Newton e Compton editore, Napoli 2004.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]