Cesare Giarratano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Cesare Giarratano (Popoli, 24 luglio 1880Lucca, 9 novembre 1953) è stato un filologo e latinista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si laureò presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II, dove fu allievo di Enrico Cocchia. Fece parte, come Istitutore supplente, del primo corpo docente del Liceo Garibaldi sorto nel 1902 nell’edificio della Maddalena del gruppo delle Opere Pie (adibito a rito monastico e situato nell’area detta della “Duchesca” nei pressi di piazza Garibaldi) per suddivisione del Convitto nazionale “Vittorio Emanuele”.

Insegnò, poi, nei licei di Lucca e Pisa. Dal 1924 fu libero Docente in Letteratura latina presso l’Università di Cagliari, dal 1927 fu titolare della cattedra di Letteratura latina nell’Università di Pisa e poi incaricato anche di Grammatica greca e latina e di Filologia classica. Dal 15 luglio 1948 fu membro dell’Accademia Nazionale dei Lincei. Lasciò l’insegnamento per raggiunti limiti di età nel 1950.

Scrisse molti libri, ma si impegnò soprattutto come editore critico di testi latini.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN79016214 · ISNI (EN0000 0001 0918 5230 · SBN IT\ICCU\RAVV\026642 · LCCN (ENno2005082998 · GND (DE116616512 · BNF (FRcb11146598p (data) · BAV ADV10245640 · WorldCat Identities (ENno2005-082998