Centrale nucleare di Qinshan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Centrale nucleare di Qinshan
Qinshan Fase III
Qinshan Fase III
Informazioni generali
Stato Cina Cina
Località Qinshan
Coordinate 30°26′07.53″N 120°57′23.09″E / 30.435425°N 120.956414°E30.435425; 120.956414Coordinate: 30°26′07.53″N 120°57′23.09″E / 30.435425°N 120.956414°E30.435425; 120.956414
Situazione operativa
Proprietario CNNC
Gestore QNPC
Anno di costruzione 1985-1991 Fase I
1996-2002 Fase II 1
1997-2004 Fase II 2
2006-2010 Fase II 3
2007-2011 Fase II 4
1998-2002 Fase III
Inizio produzione commerciale 1994 Fase I
2002 Fase II 1
2004 Fase II 2
2010 Fase II 3
2012 Fase II 4
2002 Fase III
Reattori
Tipo PWR Fase I
CNP600 Fase II
CANDU Fase III
Modello CNP300 Fase I
CNP600 Fase II
CANDU 6 Fase III
Attivi 7 (4028 MW)
Produzione elettrica
Nel 2008 22153 GWh
Totale 142.4 TWh
Dati aggiornati al 18 dicembre 2011

La centrale nucleare di Qinshan è una centrale nucleare cinese situata presso la città di Qinshan, nella provincia del Zhejiang. La centrale possiede 7 reattori in funzione. I reattori di questa centrale sono di molteplici tecnologie, infatti sono presenti 1 PWR francese, 4 CNP600 e 2 CANDU. L'impianto è vicino ad un'altra centrale, quella di Fangjiashan, che si può considerare una sua estensione.

Il reattore 2-3, dopo prove durante la costruzione, è stato portato alla potenza di 650 MW dai 610 inizialmente prospettati[1], anche se la IAEA non ha aggiornato il dato.

Riutilizzo scorie nei reattori CANDU[modifica | modifica sorgente]

Sono in corso degli studi e delle prove di fattibilità per il riutilizzo delle scorie degli altri reattori cinesi, nei due reattori CANDU dell'impianto (gli unici in cina). Sono stati utilizzati, per il ricaricamento dell'impianto 1, alcuni elementi di combustibile ricavati da scorie di altri impianti, e trasformati in uranio naturale equivalente (NUE). Questi studi permetteranno in un prossimo futuro una diminuzione della richiesta di uranio dall'estero ed una diminuzione delle scorie prodotte, con quindi minori problemi di stoccaggio.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nuclear milestones for China
  2. ^ (EN) http://www.world-nuclear-news.org/ENF-Chinese_reactor_trials_Candu_fuel_reuse-2403101.html

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Energia nucleare Portale Energia nucleare: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Energia nucleare