Castello di Loches

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castello di Loches
il castello di Loches
il castello di Loches
Ubicazione
Stato attuale Francia Francia
Regione Centro-Valle della Loira Centro-Valle della Loira
Città Loches
Informazioni generali
Tipo Forte
Stile Fortezza
Inizio costruzione IX secolo
Condizione attuale Aperto al pubblico
Sito web http://www.ville-loches.fr

[senza fonte]

voci di architetture militari presenti su Wikipedia
Il torrione

Il castello di Loches /lɔʃ/ è un edificio che ha sede nell'omonima città di Loches, comune francese situato nel dipartimento dell'Indre e Loira nella regione del Centro. Il castello, sito sulla collina che domina la città è molto antico, le sue origini risalgono infatti al IX secolo.

Catturato e occupato da Enrico II d'Inghilterra e da suo figlio Riccardo I d'Inghilterra, il castello ha sostenuto gli assalti del Re Filippo II di Francia fino al 1205.

In una sala della loggia si incontrarono Giovanna D'Arco e il Delfino Carlo, che si convinse a recarsi a Reims per farsi consacrare re di Francia.

Il castello fu la residenza favorita di Carlo VII di Francia e venne risistemato dalla sua amante Agnese Sorel, alla quale il re l'aveva offerto insieme al feudo di Loches.

Nel 1508 morì prigioniero a Loches anche l'ex duca di Milano Ludovico il Moro, catturato dalle armate francesi durante le guerre d'Italia.

Durante la rivoluzione francese fu saccheggiato e danneggiato. I lavori di restauro iniziarono nel 1806, ma di alcune parti restano solo delle rovine.

Oggi il castello è di proprietà della città di Loches ed è aperto al pubblico.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN172644500 · GND: (DE4552786-6