Castel Rigone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castel Rigone
frazione
Castel Rigone – Veduta
La piazza principale
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Umbria-Stemma.svg Umbria
ProvinciaProvincia di Perugia-Stemma.png Perugia
ComunePassignano sul Trasimeno-Stemma.png Passignano sul Trasimeno
Territorio
Coordinate43°11′57″N 12°13′24″E / 43.199167°N 12.223333°E43.199167; 12.223333 (Castel Rigone)Coordinate: 43°11′57″N 12°13′24″E / 43.199167°N 12.223333°E43.199167; 12.223333 (Castel Rigone)
Altitudine653 m s.l.m.
Abitanti406 (2001)
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Castel Rigone
Castel Rigone

Castel Rigone è una frazione del comune di Passignano sul Trasimeno (PG).

Il paese si trova dislocato sulle colline orientali che delimitano il territorio del Lago Trasimeno, ad un'altezza di 653 m, ed è popolato da 406 abitanti (dati Istat, 2001). Esso dista 12 km da Passignano, e lo si raggiunge percorrendo la strada provinciale 142, in direzione est, salendo per le colline.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Secondo la tradizione, nel 543, l'ostrogoto Arrigo (o Rigone), luogotenente di Totila, usò il luogo per stabilire la base operativa che doveva mantenere l'assedio alla città di Perugia. Verso la fine del XIII secolo venne costruito il castello a difesa dell'abitato, di cui ancora oggi rimangono le mura, il mastio, tre torrioni e due porte d'accesso (Porta Ponente e Porta Monterone). Notevole la parte alta del borgo rimasto intatto dopo molti secoli e accuratamente preservato dagli abitanti della frazione .

Economia e manifestazioni[modifica | modifica wikitesto]

Per l'ottima posizione sulle alte colline del Trasimeno, il paese è meta di turismo e presenta un forte sviluppo nell'agriturismo. La vicinanza di vaste zone boschive lo rende ideale anche per gli appassionati di trekking, escursioni a cavallo e birdwatching. È presente un piccolo parco divertimenti, attualmente in non buone condizioni.

Completa l'offerta di servizi: minimarket, farmacia, studio medico, bancomat, bars e officina meccanica .

Fin dal Medioevo il borgo è rinomato per la cura delle malattie respiratorie ( Clinica La Castellana). Ancora esistente il piccolo ospedale ( ora sede di una Arciconfraternita costruito nel XV secolo dal Sovrano Ordine Ospedaliero di San Giovanni, di Rodi e di Malta (Ordine di Malta) come dependance del loro insediamento e Castello di Magione (a 6 km) ancora di proprietà dell'ordine .

Ogni anno si celebra la Festa dei Barbari e la Giostra di Arrigo (dal 1984), per ricordare l'epoca della fondazione ostrogota. I cortei storici in costume si svolgono nella prima settimana di agosto, coincidente con la festa celtica di Lughnasadh (in onore del dio Lugh, dispensatore di abbondanza e saggezza).

Sempre ogni anno (dal 1997) si tiene nei mesi di Luglio e Agosto un apprezzatissimo Festival Internazionale dei Giovani Concertisti, con la partecipazione di numerosi artisti nazionali e internazionali e "ensembles" di alto livello, nella suggestiva Piazza Sant'Agostino e nella Chiesa della Madonna dei Miracoli .

Monumenti e luoghi d'arte[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa della Madonna dei Miracoli.
Interno della chiesa della Madonna dei Miracoli.
  • Chiesa della Madonna dei Miracoli (fine XV secolo), considerato uno dei migliori esempi dell'architettura rinascimentale umbra (costruita da un allievo del Bramante), contiene un pregevole affresco del pittore umbro Giovanni Battista Caporali

Sport[modifica | modifica wikitesto]

L'Associazione Sportiva Castel Rigone ha raggiunto, al termine della stagione sportiva 2008-2009, per la prima volta nella storia la promozione in Serie D; ha inoltre disputato la finale della Coppa Italia Dilettanti il 13 maggio 2009 allo stadio Flaminio di Roma contro la Virtus Casarano, venendo però sconfitta per 4-0. Nella stagione 20112012 ha disputato la Coppa Italia superando nel primo turno la Virtus Lanciano per 2-1, venendo però sconfitta ed eliminata nel secondo turno dall'AlbinoLeffe. Nella stagione 2012-2013 vince la Serie D girone E e viene promossa in Lega Pro Seconda Divisione per la prima volta nella storia[1].

Impianti sportivi[modifica | modifica wikitesto]

  • Stadio di calcio "San Bartolomeo".

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Umbria Portale Umbria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di umbria