Carriola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una carriola in lamiera d'acciaio

La carriola (o cariuola) è una attrezzatura che permette di trasportare a mano per corte distanze materiali sfusi oppure oggetti pesanti ed ingombranti.

A seconda della forma la carriola assume varie denominazioni: francese, olandese, austriaca, tedesca, americana, italiana, inglese, eccetera.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Non è tutt'oggi chiaro dove e quando la carriola sia stata ideata, ma vi sono diversi pareri che porrebbero le prime apparizioni di questo strumento nella Grecia antica, intorno al 400 a.C.[1], che fu in seguito adottata anche dai Romani; oppure in Cina intorno al 100 a.C.[2] È anche possibile che entrambe le culture fossero giunte a sviluppare lo strumento indipendentemente. Una leggenda metropolitana vuole che sia stato Leonardo da Vinci ad inventarla, stanco di vedere gli operai trasportare con fatica pochi pesi alla volta.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Carriola
1) Manici
2) Cassone
3) Ruota
4) Piedistalli

Dal punto di vista tecnico la carriola è una leva di secondo tipo. Generalmente è costituita da:

  • una ruota centrale o due ruote laterali, solitamente gommate
  • due manici, che sono il prolungamento delle stanghe collegate all'asse della ruota. Le stanghe costituiscono il telaio della carriola, e su di esse sono fissati (o sono da esse stesse costituiti) i supporti per l'appoggio a terra
  • Piedistalli, servono a permettere di appoggiare la carriola, senza che questa si ribalti
  • un contenitore detto cassone, atto a ricevere il carico. Il contenitore appoggia sul telaio e può essere realizzato in materiale plastico o in lamiera di acciaio, per garantire una maggiore resistenza agli urti ed alle pressioni. Un tempo era solitamente realizzato con assi di legno.

Nel caso in cui la carriola sia destinata al trasporto di materiali leggeri, quali foglie secche e ramaglie da giardinaggio, il cassone ha dimensioni maggiori.

Uso[modifica | modifica wikitesto]

È usata prevalentemente dai muratori in edilizia, per il trasporto di cemento, malta, mattoni od altri materiali all'interno del cantiere.

I manovali addetti al trasporto con la carriola sono detti carriolanti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Ingegneria Portale Ingegneria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ingegneria