Carnosaur 3: Primal Species

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carnosaur 3: Primal Species
Titolo originale Carnosaur 3: Primal Species
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1996
Durata 85 min
Colore colore
Audio dolby
Genere azione, orrore, fantascienza
Regia Jonathan Winfrey
Soggetto Rob Kerchner
Produttore Roger Corman, Marta M. Mobley
Casa di produzione Concorde-New Horizons
Fotografia Andrea V. Rossotto
Montaggio Louis F. Cioffi
Musiche Kevin Kiner
Scenografia Nava
Costumi Maral Kalinian
Interpreti e personaggi

Carnosaur 3: Primal Species è un film del 1996 diretto da Jonathan Winfrey.

Prodotto da Roger Corman, il film è una pellicola horror fantascientifica, seguito di Carnosaur (1993) e di Carnosaur 2 (1995).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un velivolo militare viene rubato da alcuni terroristi irlandesi convinti che trasporti un carico di uranio. In realtà i soldati stanno trasportando in un laboratorio di ricerca tre raptor creati a scopi militari. Uccisi i terroristi, gli animali si rifugiano in un magazzino abbandonato e cominciano a riprodursi rapidamente.

Una squadra speciale guidata dal colonnello Rance Higgins, chiamato dal generale Mercer, interviene e anche loro trovano pezzi di corpi e parti di un camion frigorifero. Entrano attraverso le finestre del magazzino fino a quando due non vengono uccisi da alcuni raptor. I sopravvissuti rientrano alla base e apprendono dalla dottoressa Hodges che questi sono dinosauri clonati. Per ragioni false (come l’uso degli animali in campo medico) i dinosauri devono essere catturati vivi.

Al porto si trova una spedizione massiccia di carne, così i dinosauri cacciano in quella zona. Higgins e i suoi uomini incontrano un'unità di marines che sono venuti a dare supporto e che decidono di creare una trappola. Tuttavia Polchek viene trascinato da un raptor e salvato da Higgins. Creduto morto, il raptor viene trasportato alla base. Qui si risveglia e scappa. La dottoressa Hodges ipotizza che nel luogo dove è stato trascinato Polchek ci sia il nido dei dinosauri.

Il piano successivo è quello di trasportare la struttura verso il Pacifico e congelare i dinosauri in qualche modo. Ma mentre visitano il ponte due soldati vengono uccisi dai raptor. Rance si ricongiunge con la dottoressa Hodges e gli ultimi due marines e progettano di far esplodere la nave. Hodges e Rance sono gli unici a scampare ai raptor e al t-rex. Quest’ultimo riesce a incastrarli in alcuni container. Rance getta un esplosivo nella bocca del dinosauro che lo fa esplodere, riuscendo ad abbandonare la nave prima che questa venga distrutta.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]