Carnascialia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Carnascialia
Paese d'origineItalia Italia
GenereMusica etnica
Folk
Periodo di attività musicale1979 – 1979
Album pubblicati1
Studio1

Carnascialia è stato un progetto musicale fondato da Pasquale Minieri e Giorgio Vivaldi che prosegue il percorso di ricerca musicale cominciato con il Canzoniere del Lazio e continuato con il primo album solista di Mauro Pagani[1].

Alla formazione del disco dell'ex PFM si aggiungono alcuni tra i più celebri jazzisti in circolazione (Maurizio Giammarco, Danilo Rea, Roberto Della Grotta) e l'intero ensemble del Canzoniere del Lazio[1].

Il gruppo si dà il nome di Carnascialia, incide un album omonimo e parte per due tournée; partecipa inoltre al concerto in memoria di Demetrio Stratos suonando Europa Minor, dall'album Mauro Pagani.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Carnascialia[modifica | modifica wikitesto]

Carnascialia
ArtistaCarnascialia
Tipo albumStudio
Pubblicazione1979
Dischi1
Tracce6
GenereFolk
Musica etnica
EtichettaMirto/Phonogram

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Canzone numero uno (c'è chi batte i denti, chi prende il ritmo e ci balla sopra) (Minieri, Brega)
  2. Fiocchi di neve e bruscolini (Vivaldi, Stratos)
  3. Almeisan (Minieri)
  4. Kaitain (22 ottobre 1962) (Vivaldi, Minieri, Stratos, Giammarco)
  5. Cruzeiro Do' Sul (Giammarco)
  6. Gamela (Minieri, Brega)

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Ha collaborato Walter Calloni
Kaitan (22 ottobre 1962)

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

  • Produzione: Pasquale Minieri e Giorgio Vivaldi
  • Coproduzione musicale: Maurizio Giammarco
  • Produzione di sala: Gaetano Ria
  • Organizzazione: Pablo Romero
  • Tecnico del suono: Gaetano Ria

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Antonello Cresti, Solchi Sperimentali Italia. 50 anni di italiche musiche altre, CRAC Edizioni, 2015, ISBN 978-88-97389-24-8.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonello Cresti, Solchi Sperimentali Italia. 50 anni di italiche musiche altre, CRAC Edizioni, 2015, ISBN 978-88-97389-24-8.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica