Carmelo Porcu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carmelo Porcu
Carmelo porcu.jpg

Sottosegretario di Stato del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale
Durata mandato 10 maggio 1994 –
17 gennaio 1995
Presidente Silvio Berlusconi
Predecessore Luciano Azzolini
Successore Antonio Pizzinato

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XII, XIII, XIV, XV, XVI.
Gruppo
parlamentare
P.d.L.
Coalizione PdL-LN-MpA
Circoscrizione XXVI (Sardegna)
Collegio Sassari
Incarichi parlamentari
  • Sottosegretario Di Stato Al Lavoro E Previdenza Sociale del governo Berlusconi I (XII Legislatura)
  • Componente dell'XI Commissione (Lavoro) (XII Legislatura)
  • Componente della Commissione Parlamentare Per Il Controllo Sulle Attività Degli Enti Gestori Di Forme Obbligatorie Di Previdenza E Di Assistenza Sociale (XII Legislatura)
  • Componente della XII Commissione (Affari Sociali) (XIII Legislatura , XIV legislatura)
  • Componente della VII Commissione (Cultura, Scienza Ed Istruzione) (XIV Legislatura)
  • Componente della XIV Commissione (Politiche Dell'Unione Europea) (XIV Legislatura)
  • Componente della Commissione Parlamentare Per L'Infanzia (XIV Legislatura)
  • Componente dell'XI Commissione (Lavoro Pubblico E Privato) (XV Legislatura)
  • Componente della XII Commissione (Affari Sociali) (XVI Legislatura)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Movimento Sociale Italiano (fino al 1995), Alleanza Nazionale (dal 1995), Il Popolo della Libertà (dal 2008)
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione Dirigente di Associazione

Carmelo Porcu (Orune, 26 marzo 1954) è un politico italiano, ex deputato del Popolo della Libertà.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Residente dall'età di tredici anni a Sassari, si laureò all'università turritana in giurisprudenza nel 1980 con la votazione 110/110 e lode e una tesi di diritto penale sull'abigeato.

Dopo essere divenuto presidente provinciale dell'Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi Civili (A.N.M.I.C.) di Sassari, essendo egli stesso affetto da una grave forma di paralisi spastica, si avvicinò alla politica entrando a far parte del Fronte della Gioventù.

Dopo essere stato a lungo dirigente del Movimento Sociale Italiano - Destra Nazionale, iniziò a partecipare a varie competizioni politiche cittadine e regionali divenendo prima consigliere comunale (1987-1990) e poi regionale (1988-1994).

Favorevole all'alleanza di centro-destra, nel dicembre 1993 fondò il primo circolo sardo di Alleanza Nazionale.

Alle politiche del 1994 venne eletto alla camera dei deputati, dove fu riconfermato in tutte le legislature a venire.

Fu inoltre dirigente del suo partito per le politiche sociali e sindacali e dal 2003 al 2005 coordinatore regionale di Alleanza Nazionale[1].

Nel novembre 2008 risultò, secondo un censimento de La Nuova Sardegna, il secondo deputato sardo più presente alla Camera con il 98,1% delle presenze[2].

Carmelo Porcu è inoltre presidente onorario della società sportiva ANMIC Sassari di Basket in carrozzina[3].

Predecessore Sottosegretario di Stato del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Successore Emblem of Italy.svg
Luciano Azzolini 10 maggio 1994-17 gennaio 1995 Antonio Pizzinato

Note[modifica | modifica wikitesto]