Carlo Conti Rossini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carlo Conti Rossini

Carlo Conti Rossini (Salerno, 1872Roma, 1949) è stato un orientalista italiano.

Fu direttore del Tesoro di stato dal 1917 al 1925, socio dei Lincei dal 1921 e accademico d'Italia dal 1939. Gli si devono vari lavori sulla geografia storica dell'Etiopia, dei quali il più celebre è indubbiamente Italia ed Etiopia dal trattato di Uccialli alla battaglia d'Adua (1935), e lavori di fonetica etiope (Lingua tigrina, 1940)[1]. È stato tra i fondatori della rivista Rassegna di studi etiopici insieme a Vinigi Lorenzo Grottanelli. La sua biblioteca è conservata a Roma.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Carlo Conti Rossini, Lingua tigrina, Milano, Mondadori, 1940

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN76415292 · LCCN: (ENn99033006 · SBN: IT\ICCU\MILV\082417 · ISNI: (EN0000 0000 8156 5580 · GND: (DE116668032 · BNF: (FRcb124689134 (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie