Carl Wilhelm von Zehender

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Carl Wilhelm von Zehender

Carl Wilhelm von Zehender (Brema, 21 maggio 1819Warnemünde, 19 dicembre 1916) è stato un oculista tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò medicina alle università di Göttingen, Jena e Kiel, ricevendo il suo dottorato nel 1845. Studiò oftalmologia a Parigi come allievo di Louis-Auguste Desmarres, poi proseguì gli studi a Praga, Vienna e Berlino. Lavorò in uno studio oftalmologico a Neustrelitz e nel 1862 fu nominato professore di oftalmologia all'Università di Berna. Dal 1866 al 1889 fu professore di oftalmologia all'Università di Rostock (rettore 1875/76), poi si trasferì a Monaco, dove rimase fino al 1907. Morì a Rostock nel 1916 all'età di 97 anni.[1][2][3]

Zehender è considerato un pioniere della microchirurgia oftalmica, poiché nel 1886 introdusse la pratica di utilizzare uno strumento di visione binoculare per l'esame oftalmologico.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Genealogy of Ophthalmic Teaching in Switzerland (PDF), su histoph.com.
  2. ^ The American Encyclopedia and Dictionary of Ophthalmology, Volume 18 edited by Casey Albert Wood
  3. ^ Zehender, Karl Wilhelm von Catalogus Professorum Rostochiensium
  4. ^ [1] Neurosurgical Classics II - Google Books Result
Controllo di autoritàVIAF (EN50007168 · ISNI (EN0000 0000 7858 0296 · GND (DE117595179 · CERL cnp01089017 · WorldCat Identities (ENviaf-50007168