Cane pecoraio varbutu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cane pecoraio varbuto
Cane pecoraio varbutu.jpg
Tipo cane da pastore
Origine Italia Italia, Sicilia
Razze canine

Il cane pecoraio varbuto (in siciliano: cani varbutu picurariscu o varbuteddu) è un cane da pastore siciliano in via di estinzione.

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Si rintraccia limitatamente alle alture di una parte centrale della Sicilia, nei territori agrigentini dei monti Sicani di: San Giovanni Gemini/Cammarata, Santo Stefano Quisquina, Bivona e dintorni.

Attitudine[modifica | modifica wikitesto]

Tutore e conduttore di greggi.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il cane pecoraio varbuto è differente dallo spinusu sicano e dallo spino degli Iblei infatti ha una barbetta che scende sulle facce del muso e all'altezza della giogaia si allunga un po' di più a mò di pizzetto, il colore del mantello è in genere nero, di media lunghezza e liscio, con barbetta bianca. I vecchi pastori affermano che coesisteva col cane di Mannara ed è resistentissimo alle intemperie.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cani Portale Cani: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cani