Camerati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Camerati
Dramma in quattro atti
Autore August Strindberg
Titolo originale Kamraterna
Lingua originale Svedese
Ambientazione Nel primo atto una sala da pranzo svedese.
Composto nel 1886
Pubblicato nel 1888
Personaggi
  • Bertha Ålund
  • Elin Abel
  • Dottor Östermark
  • Signor Willmer
  • Alex Alberg
  • Carl Starck
  • Signora Starck
  • Signora Hall
  • Signorine Hall
  • Ida, domestica di Bertha

Camerati,in svedese: "Kamraterna"; oppure nella prima stesura intitolato Predatori (Marodörer), è un dramma in quattro atti del drammaturgo svedese August Strindberg.

Scritto nel 1886 con il titolo di "Predatori", e con una diversa lunghezza, cinque atti invece che quattro della versione successiva; fu rifiutato dal suo editore Albert Bonnier e da vari teatri scandinavi, criticato a causa del suo esagerato antifemminismo.[1] Fu raccolto infine da Hans Riber Hunderup, direttore del Casinoteatret di Copenaghen, a condizione che il testo fosse rielaborato. Così nacque una versione più corta, per l'appunto, "Camerati", e con un diverso finale, che Strindberg infine rigettò per tornare sui suoi passi cambiando nuovamente il finale. Fu pubblicato nel 1888 da una piccola casa editrice.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b * August Strindberg, Predatori, in Teatro Naturalistico II, Introduzione e traduzione a cura di Luciano Codignola, Adelphi, 1982, ISBN 88-459-0508-X. pagg. 20-21

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • August Strindberg, Predatori, in Teatro Naturalistico II, Introduzione e traduzione a cura di Luciano Codignola, Adelphi, 1982, ISBN 88-459-0508-X.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Teatro Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro