Camaron rebosado

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Camaron rebosado
Camaron rebosado - 20080615.jpg
Origini
Altri nomirebosadong hipon[1]
Luogo d'origineFilippine Filippine
Dettagli
Categoriaprimo piatto
Ingredienti principaligamberetti, pastella
VariantiCamaron rebosado con jamon

Camaron rebosado, anche chiamato in tagalog rebosadong hipon, è un piatto della cucina Filippina[2] costituito da gamberetti in pastella fritti. Di solito è servito con una salsa agrodolce. Sebbene sia un primo piatto, vengono spesso serviti anche come secondo piatto o antipasto.[3]

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il termine camaron rebosado deriva dalle parole spagnole camarón ("gambero") e rebosar (che in spagnolo significa "traboccare", ma in lingua tagalog ha assunto anche il significato di "pastellato").[4] Nonostante il nome sia spagnolo, il piatto è tipico della cucina sinofilippina; venne introdotto dai migranti cinesi nelle Filippine.[2][5]

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

I gamberetti durante la frittura

Il camaron rebosado viene preparato rimuovendo le teste, e talvolta anche le code, del gamberetto. Viene quindi affettato longitudinalmente lungo il dorso, viene rimossa la vena e viene imburrato.[6][7] I gamberi vengono poi marinati per alcuni minuti in una miscela di succo di calamansi, sale, pepe nero, aglio e altre spezie a piacere. La pastella viene preparata mescolando la farina con uova, pepe nero, amido di mais o lievito per dolci e acqua.[5][6][7][8] I gamberi vengono ricoperti in modo uniforme e poi fritti in olio bollente.[7][8] È anche comune ricoprire i gamberetti nel pangrattato prima di friggerli.[9][10]

Il camaron rebosado è tradizionalmente servito con salsa agrodolce (chiamata localmente agre dulce).[9][11] La salsa può essere versata sopra i gamberi cotti o servita come salsa di accompagnamento.[12] Può anche essere servito con salsa di soia e succo di calamansi (una combinazione che viene chiamata toyomansi), maionese all'aglio o ketchup di pomodoro e banana.[5][8][13]

Il camaron rebosado è simile alla tempura giapponese, sebbene la tempura utilizzi una pastella più leggera che viene raffreddata prima di friggere.[13][14]

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Camaron rebosado con jamon (a volte scritto camaron rebosado con hamon) è una variante del piatto che prevede che i gamberetti vengano avvolti nel prosciutto prima di essere coperti con la pastella.[15][16] È un piatto tradizionale nel quartiere Binondo di Manila, generalmente considerata la Chinatown della città.[17]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Camaron Rebosado, su Mama's Guide Recipes. URL consultato il 16 dicembre 2018.
  2. ^ a b (EN) Miki Garcia, Filipino Cookbook: 85 Homestyle Recipes to Delight Your Family and Friends, Tuttle Publishing, 10 luglio 2012, ISBN 978-1-4629-0528-7. URL consultato il 6 novembre 2020.
  3. ^ Camaron Rebosado - Filippine, su Paese che vai, Ricetta che trovi. URL consultato il 6 novembre 2020.
  4. ^ Polistico, Edgie, Philippine Food, Cooking, & Dining Dictionary, Anvil Publishing, Incorporated, 2017, ISBN 9786214200870.
  5. ^ a b c (EN) Arlene Diego, Step by Step Cooking Filipino: Delightful Ideas for Everyday Meals, Marshall Cavendish International Asia Pte Ltd, 28 febbraio 2011, ISBN 978-981-4435-15-4. URL consultato il 6 novembre 2020.
  6. ^ a b (EN) N. T. Alcuaz, Banana Leaves: Filipino Cooking and Much More, Trafford Publishing, 2005, ISBN 978-1-4120-5378-5. URL consultato il 6 novembre 2020.
  7. ^ a b c (EN) Camaron Rebosado, su kawaling pinoy, 21 febbraio 2014. URL consultato il 6 novembre 2020.
  8. ^ a b c (EN) Camaron Rebosado (Deep Fried Battered Prawns), su Salu Salo Recipes, 6 luglio 2016. URL consultato il 6 novembre 2020.
  9. ^ a b (EN) Culinary Arts i, Rex Bookstore, Inc., ISBN 978-971-23-2603-5. URL consultato il 6 novembre 2020.
  10. ^ (EN) New Perspectives in English One' 2005 Ed., Rex Bookstore, Inc., ISBN 978-971-23-4249-3. URL consultato il 6 novembre 2020.
  11. ^ (EN) Reynaldo G. Alejandro, Authentic Recipes from the Philippines, Tuttle Publishing, 13 marzo 2012, ISBN 978-1-4629-0533-1. URL consultato il 6 novembre 2020.
  12. ^ (EN) Norma Olizon-Chikiamco, Mini Homestyle Filipino Cooking, Tuttle Publishing, 15 giugno 2003, ISBN 978-1-4629-1392-3. URL consultato il 6 novembre 2020.
  13. ^ a b (EN) Reynaldo G. Alejandro, The Philippine Cookbook, Penguin, 1985, ISBN 978-0-399-51144-8. URL consultato il 6 novembre 2020.
  14. ^ Doreen Fernandez, Sarap : essays on Philippine food, Aduana, Intramuros, Manila : Mr. & Ms. Pub. Co., 1988, ISBN 978-971-91137-0-6. URL consultato il 6 novembre 2020.
  15. ^ (EN) Comfort Food, Published and exclusively distributed by Anvil Pub., 2003, ISBN 978-971-27-1407-8. URL consultato il 6 novembre 2020.
  16. ^ (EN) Kusina: What's Cooking in the Philippines, Larawan Books, 1991. URL consultato il 6 novembre 2020.
  17. ^ (EN) Camaron Rebosado con Jamon and other ‘mestizong Intsik’ favorites, su Inquirer Lifestyle, 15 febbraio 2012. URL consultato il 6 novembre 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]