British School ad Atene

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da British School at Athens)
Jump to navigation Jump to search
La BSA mantiene una delle più importanti biblioteche classiche/archeologiche d'Europa.

La Scuola britannica ad Atene o British School at Athens (BSA) (in greco: Βρετανική Σχολή Αθηνών) è una dei 17 istituti archeologici stranieri che hanno sede nella capitale ellenica.

Informazioni generali[modifica | modifica wikitesto]

La Scuola venne fondata nel 1886 come la quarta istituzione in Grecia. Per la maggior parte della sua esistenza, la BSA si focalizzava nel sostenere, dirigere ed agevolare la ricerca britannica basata sugli studi classici e l'archeologia, ma in anni recenti, essa ha allargato il raggio d'azione a tutte le aree di studi greci. Per esempio, sono stati dati notevoli contributi nel campo dell'epigrafia e storia greca moderna.

Le attività della BSA comprendono un programma regolare di letture e seminari, una serie di insegnamenti e borse di studio, corsi (riguardanti Atene) per universitari e insegnanti e di perfezionamento, come pure ricerche sul campo archeologiche.

Risorse[modifica | modifica wikitesto]

Le sue possibilità comprendono una delle più importanti biblioteche classiche e archeologiche della Grecia (oltre 60.000 volumi), e il laboratorio di Fitch, il più antico laboratorio archeometrico della Grecia. La BSA opera anche a Cnosso (Creta), dove gestisce una delle principali biblioteche archeologiche dell'isola.

Ricerche sul campo archeologiche[modifica | modifica wikitesto]

L'Heraion di Perachora, scavato dalla British School ad Atene durante gli anni '30.

Durante la sua lunga storia, la BSA è stata coinvolta in una moltitudine di progetti archeologici, incluso ricerche in Laconia, Beozia, Methana (Argolide), e nelle isole di Itaca (Isole Ionie), Ceo, Melos, Citera (Cicladi), Chio (Egeo Settentrionale) e Creta (Ricerca su Ayiopharango, su Vasilios, Cnosso, Praisos) E scavi a Nea Nikomedeia, Sitagroi, Servia e Assiros (Macedonia greca), Lefkandi (Eubea), Emborio e Kato Phana (Chios), Perachora (Corinzia), Micene (Argolide), Sparta (Laconia), Phylakopi (Melos), Keros (Cicladi), come pure a Creta a Cnosso, Karphi, Praisos, Debla, Trapeza Cave, Atsipades Korakias, Psychro, Myrtos, Petsofas e Paleocastro.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Helen Waterhouse, La British School ad Atene: il primo centenario. Londra: British School ad Atene 1986.
  • (EN) Eleni Calligas & James Whitley, Sul sito: archeologi britannici in Grecia. Atene: Motibo 2005.
  • (EN) E. Korka ed altri (edizioni): Scuole archeologiche straniere in Grecia, 160 anni, Atene, Ministero Ellenico della Cultura, 2006, p. 52-63.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN150479062 · ISNI (EN0000 0004 0622 323X · LCCN (ENn50052564 · GND (DE1011065-3 · BNF (FRcb11989385q (data) · ULAN (EN500215054 · NLA (EN35022186 · BAV ADV10096801 · WorldCat Identities (ENn50-052564

Coordinate: 37°58′44″N 23°44′52″E / 37.978889°N 23.747778°E37.978889; 23.747778