Laconia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Laconia (disambigua).
Mappa dell'antica Grecia

La Laconia (in greco antico: Λακωνία, Lakonía) è una regione storica dell'antica Grecia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Capoluogo della Laconia era Sparta, che si ritiene sia stata fondata nel 1100 a.C., dalle tre tribù doriche, Illei, Panfili e Dimani, dopo la discesa dei Dori. La città di Sparta fu fondata nel 900 a.C. dal sinecismo di quattro villaggi: Limne, Pitane, Mesoa e Cinosura (inizialmente anche Amicle). Sorse sui resti di Lacedemone, un'antica città abitata dagli Iloti, divenuti in seguito la classe sociale meno agiata del mondo spartano. Tra l'VIII e il VII secolo a.C. Sparta comincia ad espandersi e conquista la Messenia; si allarga anche verso la Cinuria, pianura eternamente contesa tra Sparta e Argo, motivo della loro inimicizia. Nel 700 a.C. si pone Licurgo, mitico legislatore spartano che dà per primo una costituzione alla polis.

In questa regione ebbe sviluppo il dialetto dorico, che fu il più diffuso in tutto il mondo greco. Questa lingua presenta alcune differenze ortografiche rispetto al dialetto attico, meno diffuso ma ritenuto più forbito.

Antiche poleis[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Laconia, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 16 febbraio 2017.
Antica Grecia Portale Antica Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antica Grecia