Bombina variegata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ululone dal ventre giallo
Bombina variegata 32.jpg
Bombina variegata
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Amphibia
Sottoclasse Lissamphibia
Ordine Anura
Famiglia Bombinatoridae
Genere Bombina
Specie B. variegata
Nomenclatura binomiale
Bombina variegata
Linnaeus, 1758
Sottospecie
  • Bombina variegata variegata
  • Bombina variegata kolombatovici
  • Bombina variegata scabra

L'ululone dal ventre giallo (Bombina variegata Linnaeus, 1758) è un anfibio anuro appartenente alla famiglia Bombinatoridae.[2]

Il suo nome deriva, oltre che dal colore del ventre, dal tipico canto che emette nel periodo riproduttivo, costituito da un "uuh... uuh... uuh...", ripetuto anche più di 40 volte al minuto.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Bombina variegata 35.jpg

La sua lunghezza massima è di 5 cm e può raggiungere i 20 anni di vita. Se viene disturbato si difende secernendo una sostanza biancastra volatile irritante per le mucose.

Una specie simile è l'ululone dal ventre rosso (Bombina bombina) che differisce per il colore ed è presente nell'Europa centro-orientale fino agli Urali e all'Asia minore.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Gli areali di B. variegata (verde) e B. pachypus (blu)

Diffuso in buona parte dell'Europa, Italia compresa.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Va segnalato che secondo alcuni autori Bombina pachypus (ululone appenninico), in seguito a studi genetici effettuati sul DNA mitocondriale, è considerato un sinonimo di B. variegata.[2][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Sergius Kuzmin, Mathieu Denoël, Brandon Anthony, Franco Andreone, Benedikt Schmidt, Agnieszka Ogrodowczyk, Maria Ogielska, Milan Vogrin, Dan Cogalniceanu, Tibor Kovács, István Kiss, Miklós Puky, Judit Vörös, David Tarkhnishvili, Natalia Ananjeva, 2009, Bombina variegata, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2018.1, IUCN, 2017.
  2. ^ a b (EN) Frost D.R. et al., Bombina, in Amphibian Species of the World: an Online Reference. Version 6.0, New York, American Museum of Natural History, 2014. URL consultato il 5 novembre.
  3. ^ (EN) Pabijan, M., A. Wandycz, S. Hofman, K. Węcek, M. Piwczyński, and J. M. Szymura, Complete mitochondrial genomes resolve phylogenetic relationships within Bombina (Anura: Bombinatoridae), in Molecular Phylogenetics and Evolution, vol. 69, 2013, pp. 63-74.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4253598-0